Risultato positivo per la raccolta differenziata a Lonato del Garda, con alcune novità!

04/01/2016 in Attualità
Di Redazione

Dopo qua­si due anni e mez­zo dall’inizio del­la rac­col­ta domi­cil­iare por­ta a por­ta, il risul­ta­to di fine 2015, con una per­centuale di dif­feren­zi­a­ta intorno al 72%, con­fer­ma l’impegno da parte dei lonate­si e per questo l’amministrazione comu­nale desidera ringraziare i cit­ta­di­ni che han­no per­me­s­so di rag­giun­gere tale risul­ta­to.

«Sep­a­rare e con­ferire adeguata­mente i pro­pri rifiu­ti – affer­ma il sin­da­co – è un dovere che abbi­amo nei con­fron­ti dell’ambiente in cui vivi­amo. E gli obbi­et­tivi per il benessere del ter­ri­to­rio si otten­gono solo se ognuno di noi si sente chiam­a­to a esserne respon­s­abile. Per questo il nuo­vo anno ci chia­ma a miglio­rare ulte­ri­or­mente il servizio di rac­col­ta por­ta a por­ta rispon­den­do ad alcune istanze dei cit­ta­di­ni, con qualche vari­azione del cal­en­dario rispet­to al 2015, sul­la base di seg­nalazioni rice­vute dagli abi­tan­ti del “cen­tro” e del­la zona “nord”».

Per con­trastare il fenom­e­no dell’abbandono abu­si­vo dei rifiu­ti, nel 2016 ci saran­no mag­giori con­trol­li, con ammende dai 170 ai 500 euro, per chi non rispet­ta le regole sul­lo smal­ti­men­to dei pro­pri rifiu­ti.

I nuovi cal­en­dari del­la sono sta­ti dis­tribuiti in tut­to il ter­ri­to­rio lonatese, in cir­ca 7mila copie, tra cen­tro e frazioni, lo scor­so dicem­bre e presto saran­no aff­is­si i man­i­festi. Chi non avesse rice­vu­to l’ecocalendario può trovar­lo pres­so i cen­tri di rac­col­ta o l’Ufficio ecolo­gia del Comune o scari­car­lo dal sito www.comune.lonato.bs.it.

simonetti Christian1«Da gen­naio 2016 nelle zone “nord” e “cen­tro” sono state appor­tate alcune mod­i­fiche al cal­en­dario delle rac­colte domi­cil­iari di rifiu­ti – infor­ma il con­sigliere comu­nale con del­e­ga per l’Igiene urbana Chris­t­ian Simon­et­ti –. Nel­la zona nord, il ritiro di vetro/lattine e plas­ti­ca pas­sa dal ven­erdì al mer­coledì; men­tre nel­la zona cen­tro, la car­ta va dal mart­edì al saba­to e il sec­co dal saba­to al mart­edì, sul­la base di richi­este e seg­nalazioni pre­sen­tate dagli uten­ti».

 

Oltre al nor­male servizio di rac­col­ta dif­feren­zi­a­ta, i con­tribuen­ti han­no l’ulteriore pos­si­bil­ità di con­ferire tutte le tipolo­gie di rifiu­ti dif­feren­ziati nei cen­tri di rac­col­ta comu­nali del­la Ras­si­ca e di Cen­te­naro, aper­ti anche il saba­to.

«Per favorire ulte­ri­or­mente i cit­ta­di­ni – pros­egue il con­sigliere Simon­et­ti – abbi­amo isti­tu­ito nel 2015, per il pri­mo anno al cen­tro di rac­col­ta del­la Ras­si­ca nel peri­o­do esti­vo un’apertura extra domeni­cale riscon­tran­do un otti­mo risul­ta­to. Non dimen­tichi­amo che il Comune di Lona­to del Gar­da è il sec­on­do comune del­la spon­da bres­ciana del lago, dopo Desen­zano, come numero di cen­tri di rac­col­ta comu­nali sul ter­ri­torio e come numero di ore di aper­tu­ra degli stes­si, for­nen­do un otti­mo servizio al cit­tadi­no».

Inoltre, in tut­to il ter­ri­to­rio lonatese, sono sta­ti aggior­nati gli spaz­za­men­ti mec­ca­ni­ci delle strade aggiun­gen­do nuovi trat­ti di per­cor­so, dove le foglie cadono copiose in autunno/inverno e ren­dono il man­to stradale sporco, scivoloso e peri­coloso. E sta­to inoltre inten­si­fi­ca­to il servizio di spaz­za­men­to man­uale di parchi pub­bli­ci e mar­ci­apie­di.

«Le immag­i­ni pub­bli­cate nell’ecocalendario 2016 – con­clude Chris­t­ian Simon­et­ti – sono state scelte per sen­si­bi­liz­zare l’opinione pub­bli­ca sull’importanza che ha l’ambiente in cui vivi­amo e che lascer­e­mo in ered­ità ai nos­tri figli e per capire che ognuno di noi ha l’obbligo e la respon­s­abil­ità di rispet­tar­lo. Tut­ti quan­ti dob­bi­amo essere respon­s­abili dei rifiu­ti che pro­du­ci­amo e dob­bi­amo assi­cu­rar­ci che non vadano dis­per­si nell’ambiente cau­san­do dan­ni irrepara­bili».