Vittoria della Stalder e del polacco Krasodomski per la regata organizzata dalla Fraglia Vela Riva.

Trofeo Ezio Torboli: 150 Optimist in acqua a Riva del Garda

23/10/2013 in Vela
Parole chiave: -
Di Redazione
anco­ra pro­tag­o­nisti a Riva del Gar­da in occa­sione del Tro­feo Tor­boli: vit­to­ria del­la Stalder e del polac­co Kra­sodom­s­ki.

Qua­si 150 Opti­mist han­no approf­itta­to del Tro­feo Ezio Tor­boli, rega­ta orga­niz­za­ta dal­la in questo finale di sta­gione 2013, che sarà ricorda­to tra una delle annate con più regate e risul­tati pres­ti­giosi del­la sto­ria del cico­lo, che quest’an­no fes­teggia i suoi 85 anni di attiv­ità. La man­i­fes­tazione, dis­pu­ta­ta nel week end e nata come rega­ta zonale, è cresci­u­ta negli anni diven­tan­do una rega­ta inter­nazionale a tut­ti gli effet­ti, con­sid­er­a­ta la mas­s­ic­cia ade­sione di nazioni soprat­tut­to come la Polo­nia, oltre a Repub­bli­ca ceca, Roma­nia, Rus­sia. In questo mite autun­no il ven­to da sud è rius­ci­to comunque a sof­fi­are suf­fi­cien­te­mente nel­la pri­ma gior­na­ta in pro­gram­ma, men­tre domeni­ca il cielo uggioso non ha por­ta­to nul­la di buono, fer­man­do così a solo due prove la man­i­fes­tazione, carat­ter­iz­za­ta da sem­pre tan­to diver­ti­men­to vis­su­to dai pro­tag­o­nisti, quei ragazz­i­ni che solo a ved­er­li met­tono grande gioia.

Nel­la cat­e­go­ria juniores è tor­na­ta pro­tag­o­nista nelle stesse acque che gli han­no regala­to una stor­i­ca vit­to­ria al Meet­ing del Gar­da Opti­mist di Pasqua, Alessan­dra Stalder del Cen­tro Nau­ti­co Bar­dolino: con un quar­to e un sec­on­do ha pre­ce­du­to sep­pur a par­ità di pun­teg­gio Gui­do Gal­li­naro del­la Fraglia vela Riva, così come il com­pag­no di squadra Alber­to Tez­za giun­to ter­zo e pro­tag­o­nista di una vit­to­ria nel­l’ul­ti­ma rega­ta. Un pri­mo parziale anche per l’al­tro fragliot­to Davide Duchi, incap­pa­to però in una parten­za antic­i­pa­ta nel­la sec­on­da pro­va, così come un altro atle­ta tra i favoriti Andrea Spag­nol­li, che dopo un ter­zo si è pre­so una parten­za antic­i­pa­ta. Vit­to­ria polac­ca nel­la cat­e­go­ria dei più pic­coli cadet­ti (9–11 anni) con una bra­vo Michael Kra­sodom­s­ki, che con un pri­mo e un sec­on­do non ha las­ci­a­to molto spazio al locale Gre­go­rio Moreschi (2–4). Ter­zo Fil­ip­po Guer­ra (Cen­tro Nau­ti­co Bar­dolino) rego­lare con un quar­to e un quin­to. Pri­ma fem­mi­na Flavia Vacir­ca del­la Lega Navale di Milano. I pre­miati sono sta­ti omag­giati di TV Hannspree del­la serie “zoo” con le orig­i­nali cor­ni­ci a for­ma di ani­mali vari, sicu­ra­mente adat­ti ai gio­vanis­si­mi regatan­ti.
Ma l’au­tun­no non fer­ma le attiv­ità alla Fraglia Vela Riva: anche ques­ta set­ti­mana un grup­po di una cinquan­ti­na di svedesi ha scel­to la Fraglia come base logis­ti­ca per una serie di Team Build­ing, veleg­giate in equipag­gio per aumentare la coop­er­azione in bar­ca così come dovrebbe essere anche nel pro­prio lavoro. Inoltre i ragazzi delle squadre pre-ago­nis­ti­ca e ago­nis­ti­ca sia Opti­mist che Laser con­tin­u­ano gli allena­men­ti focal­iz­za­ti nei week end. Ulti­ma rega­ta del­la sta­gione sarà la 29er Eurocup, ulti­ma tap­pa Euro­pea del­lo skiff pro­pe­deu­ti­co all’olimpi­co 49er, che coin­vol­gerà una set­tan­ti­na di equipag­gi nel lun­go week end dei pri­mi di novem­bre, che vedrà in acqua anco­ra ragazz­i­ni del­l’Op­ti­mist impeg­nati in uno stage tec­ni­co aper­to a chi si vuole miglio­rare in rega­ta. Anche gli stu­den­ti del­l’Is­ti­tu­to tec­ni­co ed eco­nom­i­co Gia­co­mo Flo­ri­ani di Riva del Gar­da stan­no svol­gen­do uscite in bar­ca: i pro­fes­sori infat­ti han­no chiesto di antic­i­pare a questo autun­no le uscite pre­viste nel prog­et­to “VELA-SCUOLA” (anzichè pri­mav­era) e gli stu­den­ti stan­no parte­ci­pan­do con mol­ta pas­sione a ques­ta nuo­va oppor­tu­nità sco­las­ti­ca.
Clas­si­fi­ca cadet­ti:
Clas­si­fi­ca juniores:

ph. cred­it: Davide Tur­ri­ni©

Parole chiave: -