domenica, Luglio 21, 2024
HomeManifestazioniAvvenimentiAll’asilo c’è anche la fattoria degli animali
Un’altra iniziativa didattica e di grande successo realizzata alla scuola materna Sacra Famiglia I bambini giocano con conigli, galline, tacchini e due caprette tibetane nane

All’asilo c’è anche la fattoria degli animali

Questa settimana si sono concluse le iscrizioni alla scuola materna «Sacra Famiglia» di Peschiera. Anche quest’anno i genitori si sono preparati di buon’ora per assicurarsi il posto ad uno degli istituti più ambiti del basso Garda. L´asilo arilicense è infatti ritenuto una vera e propria perla in termini di localizzazione geografica ed organizzazione operativa. Ubicato sulla collina adiacente alle storiche mura di Peschiera, l’asilo cittadino è completamente fuori dal traffico delle automobili. Dall’alto del suo posizionamento, si può respirare l’aria pura che spira direttamente dal lago, oltre al poter godere di un affascinante panorama sull’incavo di Porta Brescia. Gode buona fama anche l’organizzazione interna. Il dinamico team di giovani insegnanti ha saputo infatti, mettere in piedi un programma didattico efficace e singolare. Oltre ai classici insegnamenti, molte sono infatti le iniziative speciali che hanno riscosso apprezzamento e simpatia, dalle visite didattiche in esterno scuola fino alla pratica interna di attività operative. Per citarne alcune basti pensare alla visita didattica presso le Cantine Zenato di San Benedetto di Lugana dove i ragazzi, sotto la guida esperta di Alberto Zenato, hanno potuto apprendere i segreti della fabbricazione di uno dei vini più famosi d’Italia. Rientrati alla scuola, i bimbi hanno messo in pratica le tecniche apprese, dando vita ad una vera e propria spremitura secondo le antiche tecniche, cioè con mani e piedi. Grande approvazione anche per l´ultima iniziativa messa in cantiere: la realizzazione della mini fattoria, un vero e proprio ranch con i vari animali domestici della tradizione contadina italiana. Galline, conigli, tacchini e altri animali da cortile, ospitati in una generosa e curata «location» presso la quale si possono ammirare come veri e propri attori da teatro. I bambini, entusiasti dell´idea, possono così vedere da vicino le varie fasi della vita di questi animali: dalla nascita, alla crescita sino alla riproduzione. Durante le festività la piccola fattoria si è arricchita con nuovi ospiti: due simpatiche caprette tibetane nane, gentilmente offerte dal Parco Natura Viva di Bussolengo. Gli animali, amorevolmente trasportati dal veterinario Nicoletta Stizzoli, hanno preso casa in una sorta di pittoresco chalet fra gli abeti. Per l´occasione, tutti i bambini dell´asilo sono stati invitati ad inventare gli eventuali nomi da dare alle due caprette, affinchè anche loro avessero un simpatico distinguo. L’idea ha avuto un rilevante successo: all’asilo sono giunti centinaia di foglietti anche da altri bambini, tutti quanti cimentati in questa fantasiosa ricerca creativa. Tutti i nominativi inventati saranno esaminati da una speciale commissione che si riunirà questa sera e già domani sarà possibile conoscere il risultato della consulta popolare.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video