sabato, Giugno 22, 2024
HomeVariousBilancio dell'Associazione San Martino in Calle

Bilancio dell’Associazione San Martino in Calle

Dieci autisti volontari e 1500 viaggi effettuati nel 2021 negli ospedali di Verona e della provincia. Queste sono le risultanze più eclatanti della attività di volontariato effettuata nel corso dell’anno appena trascorso dalla Associazione San Martino in Calle che conta 225 soci. Ma l’attività del sodalizio non finisce qui. Hanno beneficiato dei servizi gratuiti anche 43 famiglie di Colà, Pacengo e Lazise attraverso il prestito gratuito di attrezzature sanitarie come le carrozzelle, i tripodi, i letti sanitari, le stampelle ed altre attrezzature atte a sollevare dalla malattie anziani o infortunati.

“I volontari, che non smetterò mai di ringraziare , hanno prestato la loro opera in continuazione anche in presenza della pandemia – spiega la presidente Maria Fiorella Azzali – e con le tre nostre auto e con i due Doblò messi a disposizione dal Comune di Lazise, abbiamo lavorato molto. Per precisione 624 sono stati i viaggi richiesti dai privati bisognosi di visite o cure presso gli ospedali, mentre 427 sono stati i viaggi che abbiamo svolto per conto del comune con il trasporto a scuola o per altre attività per ragazzi diversamente abili. Abbiamo anche rinnovato la convenzione con i Servizi Sociali che da quest’anno ha cadenza biennale e non più annuale. Posso dire chi fra di noi c’è costanza, serietà, competenza, servizio.”

“Posso dire che che siamo orgogliosi di avere una struttura di volontari così precisa e così attenta ai bisogni della nostra comunità – ha esordito l’assessore Elena Buio portando all’assemblea per l’approvazione del bilancio consuntivo – e che davvero molti paesi limitrofi ci invidiano. Spero solamente che anche i giovani inizino ad aderire al mondo del volontariato perchè ne abbiamo davvero tanto bisogno.”

Continuano frattanto le due adozioni a distanza iniziate anni fa per il sostegno di due studenti nell’area brasiliana dove un tempo operava Suor Bruna Imelda Sabaini, missionaria lacisiense che la San Martino in Calle continua a sostenere nella missione in Angola. San Martino in Calle ha inoltre destinato 28.000 euro del proprio bilancio per alcune associazioni che operano sia sul territorio che all’estero. In primis appunto la missione angolana di Suor Bruna Imelda per il progetto latte pediatrico, al Progetto Arcus Onlus di Castelnuovo, a La Nostra Casa di San Benedetto di Lugana, ad Amo Baldo-Garda di Bardolino ed al Centro Aiuto Vita di Bardolino.

“Abbiamo davvero un nutrito gruppo di sostenitori e benefattori – conclude Azzali – che ci consente di lavorare con tranquillità e sicurezza. Ovviamente ci sentiamo di dare una mano anche a chi ha più bisogno. E lo facciamo da sempre.”

Sergio Bazerla

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video