domenica, Luglio 21, 2024
HomeManifestazioniAvvenimentiCrociata contro i piccioni
Riparato sul campanile il congegno anti pennuti messo fuori uso da un fulmine dispettoso

Crociata contro i piccioni

Nasi all’insù ieri mattina in piazza Tre Novembre per assistere alla spettacolare «operazione anticolombi». A richiamare i numerosi passanti e gli immancabili curiosi la presenza di un lunghissimo braccio di una gru di una ditta specializzata che, montato su un camion, aveva raggiunto la cuspide dell’alto campanile della Collegiata. Alla sommità del mezzo meccanico vi era una piattaforma sospesa nel vuoto con alcune persone. Erano dei tecnici di una ditta che stava sostituendo un impianto elettronico «anti-colombi», che, tempo fa, un fulmine aveva messo fuori uso. L’apparecchiatura emette delle onde elettromagnetiche sonore che spaventano i volatili e così rimangono alla larga dalla artistica chiesa settecentesca. Il lavoro degli addetti è proseguito con lo spargimento sull’ampia facciata di uno speciale liquido spray che fa allontanare i colombi. Per ovvi motivi d’estetica, la Sovraintendenza provinciale ai beni culturali non consente infatti di collocare sulle superfici piane esterne dell’edificio sacro quelle cuspidi in ferro che solitamente vengono usate nelle case per non far sostare questi uccelli. L’eccessiva presenza di colombi che hanno scelto come dimora la Collegiata è un grave problema per ora insoluto. Onde sonore e liquidi spray limitano ma non evitano tale preoccupante invasione. Esiste infatti il pericolo reale che gli escrementi possano creare notevoli danni all’esterno della chiesa, con la conseguenza di vanificare prematuramente il recente restauro della parrocchiale, costato parecchi miliardi. Tale nauseabonda presenza risulta particolarmente rilevante nella parte alta del campanile (in certi punti ha uno spessore di una decina di centimetri e più), causando evidenti intralci alla manutenzione delle campane.

Nessun Tag Trovato
Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video