giovedì, Luglio 25, 2024
HomeAttualitàFirme alla materna contro la Tv volgare
Iniziativa a Calmasino

Firme alla materna contro la Tv volgare

Una firma per cambiare la Tv. L’intento, sulla falsariga di quanto iniziato nel Bergamasco da un gruppo di mamme, è quello di smuovere l’opinione pubblica di fronte al dilagare di programmi infarciti di volgarità messi in onda in fasce orarie solitamente destinate ad un pubblico di bambini. Un problema che tocca le coscienze dei genitori spesso senza armi al cospetto di trasmissioni di dubbia qualità educativa proposti nel pomeriggio televisivo. Per non parlare degli sport pubblicitari o dei promo dei film serali infarciti di violenza che tranquillamente passano sul video nell’intervallo dei cartoni. Ebbene anche alla scuola materna San Michele di Calmasino il comitato di gestione dell’asilo ha deciso d’invitare i genitori dei bambini ad aderire alla raccolta di firme da inviare ai ministri delle Comunicazioni Maurizio Gasparri, della Pubblica istruzione Letizia Moratti, al presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi e ai dirigenti Rai e Mediaset per denunciare il mancato rispetto della «Carta di Treviso» e del codice di autoregolamentazione delle tv a tutela dei minori. Oltre a puntare il dito contro trasmissioni dove abbondano «brutalità, volgarità, delitti e sangue» i firmatari avanzano la proposta di favorire la produzione di opere di valore artistico, sociale e morale, come ad esempio la «lettura quotidiana di fiabe, brevi racconti e poesie da parte di attori capaci di restituire il fascino dell’oralità». Intenzioni buone che attendono insieme a molte altre di essere recepite dal nuovo Comitato nazionale dei quindici presieduto da Emilio Rossi che ha il compito, come dichiarato alla stampa dal ministro Gasparri, di vigilare sull’applicazione del codice di autoregolamentazione delle tv.

Nessun Tag Trovato
Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video