venerdì, Marzo 1, 2024
HomeEnogastronomiaIl Palio del Chiaretto ritorna pieno di novità
Nel prossimo week end l’edizione 2004. Assaggi, abbinamenti e un premio per l’olio extravergine

Il Palio del Chiaretto ritorna pieno di novità

Il «Palio del » di Moniga sta per ritornare sulla scena, ma il 2004 proporrà una formula completamente rinnovata: una scelta che in qualche modo rispecchia quelle già compiute dalle altre due tradizionali manifestazioni enologiche della Valtenesi, ovvero la Fiera di Polpenazze e quella di Puegnago. Anche nel caso di Moniga, l'intento è quello di dare all'appuntamento un taglio più specializzato e meno apertamente «popolare», in grado di attirare l'interesse di quel popolo di «enogastronauti» che rappresenta ormai un fenomeno determinante nel mercato delle tipicità e dell'enogastronomia in genere. Presentata ieri nella sede della Provincia, alla presenza del sindaco di Moniga Ermanno Pollini e dell'assessore provinciale al Turismo , la nuova rassegna andrà in scena nel prossimo week end, il 15 e il 16 maggio, e farà perno come al solito sul trofeo dedicato alla memoria di Pompeo Molmenti, il senatore veneziano trapiantato sul Garda e ritenuto l'inventore di questo particolare . I campioni dei vini iscritti saranno sottoposti in forma anonima alle selezioni, effettuate da una commissione composta da almeno sei enologi: quelli che meriteranno la qualifica di «ottimo» saranno infine giudicati da una commissione di giornalisti enogastronomici, che ne decreteranno la piacevolezza. Il Chiaretto vincitore sarà premiato con il trofeo Pompeo Momenti, cioè una preziosa coppa di cristallo di Murano che viene definitivamente assegnata alla cantina che vince per tre volte, anche non consecutive, la gara tra bottiglie. Una ulteriore novità sarà rappresentata dalla prima edizione del premio «Goccia d'Oro», pensato per valorizzare l'olio extravergine d'oliva Dop del Garda bresciano. Organizzato con il patrocinio dell'Aipol, vedrà un comitato di chef e gastronomi eleggere il miglior prodotto secondo un giudizio legato all'armonia del gusto e alla piacevolezza del prodotto. La selezione del miglior Chiaretto e del miglior olio extravergine d'oliva Dop avverranno il 15 maggio a Villa Bertanzi di Moniga, prima della premiazione dell'undicesimo trofeo Momenti che segnerà l'avvio del Palio vero e proprio, in scena sabato e domenica dalle 11 alle 13 e dalle 15 alle 18 in piazza San Martino di Moniga. In quella sede sarà possibile assaggiare tutti i chiaretti e gli oli partecipanti al concorso, mentre dalle 19 alle 23 sarà possibile partecipare alla «cena itinerante», all'interno della quale il vino del senatore sarà abbinato a del territorio. In contemporanea, le cantine Materossi ospiteranno «Tastà de tot»: una singolare competizione che vedrà il Chiaretto abbinato a specialità gastronomiche di varia estrazione. Dibattiti, spettacoli e altri iniziative completeranno il quadro di una due giorni che si annuncia davvero interessante. Il Palio del Chiaretto è organizzato dal Comune di Moniga e dall'Unione dei comuni della Valtenesi, in collaborazione con Regione (assessorato a Commercio, Fiere e Mercati), Consorzio Garda classico, Aipol e Slow food Italia, e con il patrocinio dell'assessorato al Turismo della Provincia.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Dello stesso argomento

- Advertisment -

Ultime notizie

Ultimi Video