domenica, Luglio 21, 2024
HomeAttualitàMegaparcheggi per contrastare la Gardesana bis
«Un turismo più ricco e meno caotico». È questo il «sogno» rivelato dell’assessore ai servizi sociali Ermanno Azzolini

Megaparcheggi per contrastare la Gardesana bis

«Un turismo più ricco e meno caotico». È questo il «sogno» rivelato dell’assessore ai servizi sociali Ermanno Azzolini nel corso del dibattito consiliare avente come oggetto l’approvazione dell’accordo di programma per la redazione dello studio di fattibilità della strada di decongestionamento della Riviera Veneta settentrionale del Garda. «Si tratta di approfondire l’ipotesi di un nuovo collegamento tra il medio e l’alto lago che scorra nell’entroterra gardesano in modo da rendere meno trafficata l’attuale Gardesana. Tutti i Comuni interessati e la Provincia sono pertanto chiamati a finanziare lo studio di fattibilità erogando una quota di tremila euro», ha sintetizzato all’inizio della discussione il sindaco Armando Ferrari dichiarandosi favorevole a trovare soluzioni alternative all’ex statale 249. Non dello stesso avviso il suo assessore Azzolini, non tanto per entrare in disaccordo con il gruppo di maggioranza, ma per la totale contrarietà ad una seconda arteria alle spalle del Garda. «Si al turismo che porta benessere ai nostri paesi ma non ad un turismo devastatore», ha sottolineato l’esponente del gruppo Vince la gente, pronto a spolverare un vecchio progetto. «L’ideale sarebbe costruire tre maxi parcheggi a Riva del Garda, Affi e Castelnuovo dove i turisti potrebbero lasciare l’auto per poi recarsi in visita ai paesi della Riviera degli Olivi a bordo di mezzi pubblici con corse ogni cinque minuti». In disaccordo con il suo collega di maggioranza il capogruppo Romano Brusco che, a prescindere dalla qualificazione del turismo, ha ribadito la necessità di elaborare uno studio di fattibilità per trovare alternative alla trafficata Gardesana. Il provvedimento è stato quindi approvato con dieci voti favorevoli, tre astenuti (Meschi, Zorzi e Marchiori) e due contrari: l’assessore di An Azzolini e il rappresentante di minoranze collegato alla sinistra Plinio Boni.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video