domenica, Luglio 21, 2024
HomeManifestazioniAvvenimentiNuova sede per il Garda Uno
Con il voto unanime dell’Assemblea Generale è stata approvata l’operazione di acquisto della nuova sede del Consorzio Garda Uno a Padenghe

Nuova sede per il Garda Uno

Con il voto unanime dell’Assemblea Generale è stata approvata l’operazione di acquisto della nuova sede del Consorzio Garda Uno a Padenghe. Un’operazione che prevede un investimento di 2.850.000.000 di lire e finanziata attraverso un leasing decennale.L’immobile di stile moderno, opera dell’archittetto Betta, è l’edificio che attualmente ospita la filiale della BCC del Garda, in via Barbieri, proprio di fronte alla sede municipale di Palazzo Barbieri. Una sede prestigiosa e sopratutto conforme alle sempre maggiori e crescenti esigenze che l’Azienda Speciale consortile richiede anche in seguito al crescente espandersi dei servizi offerti ai 20 Comuni-soci. Attualmente sono poco meni di 140 i dipendenti in forza al Consorzio, una ventina dei quali impiegati nei vari uffici. Una struttura quindi non più ospitabile nello stabile di Portese, gia sede della locale scuola elementare. Il trasferimento avverrà entro il 2001Approvato anche il bilancio triennale di previsione, 2001/2003 ed il bilancio di previsione per l’esercizio 2001 attestato su poco meno di 37 miliardi di lire.“Con il 2001 – ha affermato il vicepresidente Mario Quecchia – verrà attivato il Servizio Idrico Integrato per i soci, in pratica quasi tutti i comuni consorziati, che ne hanno deliberato l’affidamento all’Azienda; pertanto, l’oggetto statutario del Consorzio può dirsi in buona sostanza conseguito e, Garda Uno può cominciare ora a dirsi una vera azienda multiservizi”.Venti si diceva i Soci utilizzatori dei servizi offerti dall’Azienda, oltre alla Provincia di Brescia, per un totale di 94.917 utenti residenti. Fra i soci meno utilizzatori i comuni di Lonato, che in passato ha affidato i suoi servizi ad altre aziende (ma il rappresentante presente della nuova amministrazione ha lanciato segnali positivi di rivedere le precedenti deliberazioni), e Sirmione unicamente utilizzatore del sistema di depurazione. Inoltre al Garda Uno spetta anche il compito della pulizia dei laghi di Garda e Idro. Nel territorio del comune di Tremosine infine è in fase di realizzazione il primo impianto dell’Azienda di distribuzione del gas metano.Accolta la proposta, all’unanimità, di delega al consiglio di amministrazione per avviare le trattative per gli adempimenti per attuare un protocollo di intesa tra l’Azienda Garda Uno e l’Azienda Gardesana Servizi (sponda veronese) per l’individuazione ed il conseguimento di un Ambito Territoriale Ottimale interregionale, a valenza gardesana, come dettato dalla legge “Galli”. Ai rappresentanti dei comuni è stata consegnata la bozza riguardante la trasformazione dell’Azienda in SPA, ma di questo se ne riparlerà in un prossimo futuro.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video