L'Associazione "Riccardo Pinter" lancia un appello al Comune e alla Provincia per salvare dal degrado e promuovere l'area storico-ambientale del Brione

Alla risocoperta dei forti

14/06/2000 in Storia
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

L’As­so­ci­azione “Ric­car­do Pin­ter” lan­cia un appel­lo al Comune e alla Provin­cia per sal­vare dal degra­do e pro­muo­vere l’area stori­co-ambi­en­tale del Brione, uno degli angoli più sug­ges­tivi e carichi di sto­ria del­l’Al­to Car­da. “Un’­op­er­azione — scrive in una nota l’as­so­ci­azione rivana — tan­to più urgente quan­to più lo sta­to di degra­do in cui ver­sa l’in­tero com­p­lesso aumen­ta insieme all’ob­so­lescen­za. E questo men­tre da più par­ti viene soll­e­va­ta l’u­til­ità di pot­er conoscere e fre­quentare il pat­ri­mo­nio stori­co del­la Grande Guer­ra per motivi non solo didat­ti­ci e cul­tur­ali ma anche tur­is­ti­ci ed escur­sion­is­ti­ci e le stesse isti­tuzioni ammin­is­tra­tive e cul­tur­ali sono impeg­nate per il con­veg­no del 2000 sul­la sto­ria asbur­gi­ca con i pro­pri omologhi di Brau­nau”. Per l’As­so­ci­azione Pin­ter da parte del­l’am­min­is­trazione comu­nale è aus­pi­ca­bile “una tem­p­is­ti­ca adegua­ta in gra­do di far decol­lare conc­re­ta­mente il tan­to atte­so par­co stori­co-ambi­en­tale del Brione. Per quan­to ci riguar­da siamo pron­ti a fare la nos­tra parte”. Ritrova­men­ti di questi giorni oltre­tut­to arric­chis­cono ulte­ri­or­mente il panora­ma, “men­tre — pros­egue l’As­so­ci­azione Pin­ter — nel vici­no comune di Nago Tor­bole si sta ulti­man­do con otti­mi risul­tati il restau­ro inte­grale del forte di Nago che con quel­li del Brione, il forte Bellav­ista e la Tagli­a­ta del Ponale cos­ti­tu­i­va una lin­ea sen­za soluzioni di con­ti­nu­ità”. Nat­u­ral­mente per l’As­so­ci­azione Pin­ter il piano di sal­va­guardia e pro­mozione del­la zona non è pos­si­bile sen­za un adegua­to stu­dio d’in­sieme “che potrà emerg­ere dal­l’an­nun­ci­a­to con­veg­no sui for­ti”

Parole chiave:

Commenti

commenti