Dalle sfide tradizionali alla vela Olimpica e Paralimpica grazie a tante importanti collaborazioni.

Circolo Vela Gargano: una stagione di grandi regate e collaborazioni importanti

31/10/2013 in Vela
Di Redazione
Con­clusa la “59°Regata del­l’O­dio” il Cir­co­lo Vela del lago di Gar­da con sede a Gargnano ha elab­o­ra­to un pri­mo bilan­cio (anco­ra provvi­so­rio) del­la sua lunghissi­ma sta­gione, cul­mi­na­ta con la con­quista di numerosi titoli inter­nazion­ali e nazion­ali, più un lunghissi­mo cal­en­dario orga­niz­za­ti­vo. Le vele di Gargnano han­no “gio­ca­to” pro­muoven­do regate di altissi­mo liv­el­lo sia sul  tradizionale cam­po di gara al largo di Bogli­a­co e Gargnano, sia di fronte alla peniso­la di Cam­pi­one, che già nel lon­tano 1969 fu la base del Cam­pi­ona­to d’Europa dell’olimpico Finn, nel 1985 di uno stori­co Cam­pi­ona­to Mon­di­ale FD, nel 1993 del Mon­di­ale Gio­vanile Isaf. In questo 2013 ha manda­to in sce­na a Cam­pi­one la “Euro  Mas­ter Cup” e la “Italia Cup” del sin­go­lo “Laser” (gara che ha vis­to al via 240 con­cor­ren­ti), even­ti nati gra­zie alla col­lab­o­razione con Asso­laser e la strut­tura logis­ti­ca di -Cam­pi­one, lo spazio che ospi­ta anche il Cpo, il Cen­tro di Preparazione Olimpi­ca del­la nazionale azzurra.
Gli even­ti più sig­ni­fica­tivi del­l’an­na­ta sono sta­ti il Cam­pi­ona­to d’Europa del monotipo Fun, i Cam­pi­onati nazion­ali di Asso 99 e , il sig­ni­fica­ti­vo Cam­pi­ona­to Ital­iano del­la Vela Acces­si­bile (ris­er­va­to a velisti con vari tipi di hand­i­cap moto­rio) con gli Access Dinghy e la flot­ta par­alimpi­ca del­lo “Skud 18″, le regate co pro­mosse con la Can­ot­tieri Gar­da di Salò e il prog­et­to Hyak Onlus che fa capo al Cps di Salò. A fine set­tem­bre Gargnano ha ospi­ta­to la “7a Chil­dren­wind­cup”, grande fes­ta pro­mossa in col­lab­o­razione con i repar­ti di Onco Ema­tolo­gia dell’Ospedale dei Bam­bi­ni di Bres­cia e l’Abe, l’. Ci sono state poi le sfide  clas­siche del 47°Trofeo Ric­car­do Gor­la, la 63a -Mul­ti­Cen­to e Cen­to Peo­ple, le altre gare del­la Gen­tle­men, i Tro­fei Rober­to Bianchi e Anto­nio Dane­si, la rega­ta del­l’On­rev­ole (a Tig­nale), il 59° Tro­feo dell’Odio.
In ambito sporti­vo non si con­tano i piaz­za­men­ti del “Bio Team” del­la classe , squadra che ha vis­to coin­volti il Cir­co­lo Vela Toscolano-Mader­no e lo Yacht Club di Berg­amo. Tra i gio­vani Under 19 è arriva­to il tito­lo mon­di­ale fem­minile del­l’Rs Feva con Andrea Francesca Dal­l’O­ra, a prua del­l’im­bar­cazione por­ta­ta dal­la skip­per del lago d’Iseo Margher­iti­na Por­ro (il tut­to inser­i­to nel prog­et­to Gar­da-Sebi­no). Il tim­o­niere Pier­lui­gi Omboni ha vin­to il tito­lo tri­col­ore con l’As­so 99 a bor­do di “Asster­isco” del­l’ar­ma­tore Pier Gior­gio Zam­boni. Omboni si è anche lau­re­ato Cam­pi­one Ital­iano dell’ Ordine degli Ingeg­neri. Gli stu­den­ti del CVGargnano (Capuc­ci­ni-Di Fiore-Sil­vi­o­li-Cima-Mel­li­na) han­no con­quis­ta­to per i col­ori del “Cus Bologna” la medaglia di bron­zo al Cam­pi­ona­to Europeo delle Università.
I fratel­li Mar­co e Pao­lo Cav­alli­ni con “Gat­tone” han­no vin­to il Cam­pi­ona­to Nazionale del­la classe “Pro­tag­o­nist”, la flot­ta più numerosa delle com­pe­tizioni sportive garde­sane. E già si lavo­ra su nuovi prog­et­ti come la rega­ta di “″ e l’even­to del­la vela nel sociale, nuo­va­mente con l’or­ga­niz­zazione del Cam­pi­ona­to Ital­iano Access Class e clas­si Paralimpiche.
GLI AMICI DEL CV GARGNANO
I part­ners che han­no ader­i­to ai vari  prog­et­ti del CV Gargnano sono sta­ti Argiv­it, Mari­na Yacht­ing, Bel Gela­to-Grup­po Iri, Dap Bres­cia, Osmi, Gar­da Lom­bar­dia, Grup­po Horts­mann-Gen­tili­ni, Gra­naro­lo spa, Bres­cia Tourism, Grup­po Gior­nale di Bres­cia, Tele­tut­to, Uni­vela Cam­pi­one di Tremo­sine, Cabo Verde Time; i part­ners sociali Abe (Asso­ci­azione Bam­bi­no Emopati­co), Fon­dazione Asm, Croce Rosa Ital­iana Bres­cia, Hyak Onlus, Seg­re­tari­a­to Sociale Rai; gli Enti  di patrocinio con il Con­siglio Regionale del­la Lom­bar­dia e la pres­i­den­za del­la Provin­cia di Brescia.
Uffi­cio Pr CVG 2013