Oggi al campo di Rivoltella una partita di calcio per festeggiare insieme la consegna da parte di Garda Uno e Comune di Desenzano

E‑Way: un pulmino green per l’ANFFAS di Desenzano

Iscriviti al nostro canale
Di Redazione

Oggi, 30 set­tem­bre, Gar­da Uno e il Comune di Desen­zano del Gar­da han­no con­seg­na­to all’Anffas di Riv­oltel­la un pul­mi­no Nis­san NV 200 attrez­za­to per il trasporto dis­abili.

Per cel­e­brare l’occasione è sta­ta orga­niz­za­ta una par­ti­ta di cal­cio al cam­po di via Durighel­lo tra gli uten­ti del cen­tro e i dipen­den­ti di Gar­da Uno, in squadre miste.

Il pul­mi­no è parte del prog­et­to di mobil­ità sosteni­bile casa-scuo­la e casa-lavoro E‑Way, che vede la multi­u­til­i­ty garde­sana a fian­co di tredi­ci Comu­ni part­ner, con Desen­zano capofi­la. Il prog­et­to ha ottenu­to un sostanzioso con­trib­u­to da parte del Min­is­tero dell’Ambiente, che ha cop­er­to il 60% dei costi di real­iz­zazione (498 mila euro); la quo­ta restante (332 mila euro) è invece in capo a Gar­da Uno.

E‑Way, inau­gu­ra­to uffi­cial­mente a giug­no, è una rete di car shar­ing total­mente green: otto autovet­ture (presto arriver­an­no altret­tan­ti scoot­er) per quat­tro stazioni di ricar­i­ca col­lo­cate in postazioni strate­giche per la mobil­ità del bas­so lago, in spon­da bres­ciana a Desen­zano, Padenghe e Salò, a Peschiera in spon­da vene­ta. Nel prog­et­to è inclu­so anche il pul­mi­no elet­tri­co con­seg­na­to oggi all’Anfass.

Alla cer­i­mo­nia era­no pre­sen­ti per­son­ale e ver­ti­ci di Gar­da Uno, e il pri­mo cit­tadi­no di Desen­zano Gui­do Mal­in­ver­no: tut­ti sce­si in cam­po al Durighel­lo in un’avvincente quan­to com­bat­tuta par­titel­la con una dozzi­na di uten­ti dell’Anffas e con i loro edu­ca­tori.

È impor­tante sostenere realtà come queste — ha com­men­ta­to il diret­tore oper­a­ti­vo di Gar­da Uno, Mas­si­m­il­iano Fai­ni -, per le quali ogni pic­co­lo aiu­to è fon­da­men­tale.  E‑Way è un prog­et­to sosteni­bile a 360 gra­di”.

Sod­dis­fat­to il sin­da­co di Desen­zano, Gui­do Mal­in­ver­no, pre­sente alla cer­i­mo­nia e “in cam­po” anche in rap­p­re­sen­tan­za degli altri Comu­ni coin­volti nell’iniziativa: “E‑Way toc­ca oggi la sua mas­si­ma espres­sione — ha com­men­ta­to -. Gar­da Uno ha avvi­a­to uno stra­or­di­nario per­cor­so di mobil­ità sosteni­bile, per questo van­no ringraziati sia il pres­i­dente Mario Boc­chio, sia il diret­tore oper­a­ti­vo Mas­si­m­il­iano Fai­ni”.

Un “gra­zie” anche da parte del pres­i­dente dell’Anffas desen­zanese, Fioren­zo Pien­az­za: “I nos­tri ragazzi han­no dirit­to a tirar fuori tutte le loro risorse, che si man­i­fes­tano non solo negli spazi del­la nos­tra strut­tura, ma anche nel fre­quentare la comu­nità: i mezzi rap­p­re­sen­tano la base del­la nos­tra oper­a­tiv­ità. Se poi rius­ci­amo anche noi a lan­cia­re un mes­sag­gio, a dare tes­ti­mo­ni­an­za che ci si può muo­vere sen­za inquinare, tan­to meglio”.

 

Commenti

commenti