Il 6 giugno parte la tradizionale manifestazione. La programmazione 2008 è ereditata dall’Amministrazione Corsini

Estate in cittàcon musica,mostre e film

31/05/2008 in Manifestazioni
Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo
Lisa Cesco

Un pianoforte che dà il «la» a una scia col­orata di sax, dis­chi, bat­terie, nel­lo sce­nario incan­ta­to di una piaz­za Log­gia in not­turno. Si pre­sen­ta così la prossi­ma «Estate in Cit­tà», rac­chiusa nel­la foto scelta come logo e sim­bo­lo del­la man­i­fes­tazione. Pro­mossa dal Comune di Bres­cia con la Fon­dazione Bres­cia Musei-Uffi­cio Man­i­fes­tazioni e il sosteg­no di Fon­dazione Asm e Cen­trale del lat­te, la rasseg­na ani­merà l’estate con mostre, film e con­cer­ti real­iz­za­ti con il coin­vol­gi­men­to delle asso­ci­azioni cul­tur­ali del territorio.SI TRATTA — è sta­to pre­cisato in con­feren­za stam­pa — di una pro­gram­mazione «ered­i­ta­ta» dall’amministrazione Corsi­ni, causa tem­pi tec­ni­ci trop­po bre­vi per una revi­sione del pro­gram­ma da parte del­la nuo­va giun­ta. Che, da parte sua, promette tra le righe del gala­teo isti­tuzionale di lavo­rare a una Estate in Cit­tà 2009 rin­no­va­ta nelle pro­poste e negli spazi.«Abbiamo deciso di portare avan­ti e rispettare gli impeg­ni che la prece­dente ammin­is­trazione ave­va assun­to – spie­ga l’assessore alla Cul­tura, Andrea Arcai, affi­an­ca­to dall’assessore al Mar­ket­ing del ter­ri­to­rio, Mau­r­izio Mar­garoli -. L’anno prossi­mo man­ter­re­mo l’attenzione sul cen­tro, ma allargher­e­mo le inizia­tive alle per­iferie, gli altri “cen­tri stori­ci” del­la cit­tà ugual­mente impor­tan­ti, cre­an­do una sin­er­gia con le cinque circoscrizioni».Più diret­to l’assessore al Cen­tro stori­co Mario Labolani, che annun­cia «un cam­bi­a­men­to deciso di rot­ta», da real­iz­zare attra­ver­so «un inter­ven­to sul cen­tro molto più coor­di­na­to, col­lab­o­ran­do in modo stret­to con la cir­co­scrizione Cen­tro. L’assessorato al Cen­tro stori­co ver­rà dota­to di una pro­pria autono­ma sede e strut­tura operativa».TORNANDO ALLESTATE in Cit­tà 2008, per Mag­da Pallavici­ni, cura­trice delle pro­poste, il bilan­cio finale è pos­i­ti­vo, e resti­tu­isce una man­i­fes­tazione «cresci­u­ta negli anni con appun­ta­men­ti di alto livello».Si inizia il 6 giug­no con Bres­cia con gus­to e la Fes­ta del cir­co. Molti i fiori all’occhiello, fra cui l’atteso Cannes>Brescia, selezione dei migliori film del fes­ti­val di Cannes in lin­gua orig­i­nale sot­toti­to­lati, una pro­pos­ta che acco­mu­na Bres­cia con e Roma, le uniche due altre cit­tà ital­iane dove viene real­iz­za­ta (per il cin­e­ma in Castel­lo, invece, si sta val­u­tan­do di atti­var­lo, ma non pri­ma di luglio a causa dei tem­pi nec­es­sari per la gara d’appalto). Ci sarà spazio anche per la musi­ca con Jazz on the road e le Chi­tarre d’estate, il can­to con Oper­adestate, e i gran­di con­cer­ti che porter­an­no a Bres­cia Gio­van­ni Alle­vi, Loreena McKen­nitt, Francesco Ren­ga, Diana Krall (nell’unica data ital­iana) e Mick Huck­nall dei Sim­ply Red. Non mancher­an­no le mostre con la Bien­nale inter­nazionale di , e le vis­ite ai musei e al Castel­lo. Il gran finale sarà a set­tem­bre, con il pro­gram­ma musi­cale de Ledieci­gior­nate di Bres­cia e la Fes­ta d’Europa con le cit­tà gemel­late di Darm­stadt, Logroño e Betlemme.Parallela alle gran­di man­i­fes­tazioni cor­rerà la pro­gram­mazione di Cit­tà in fes­ta, che pro­pone, in col­lab­o­razione con bar, ris­toran­ti e asso­ci­azioni di cat­e­go­ria, 150 appun­ta­men­ti ser­ali nei luoghi più sug­ges­tivi, per cenare o sorseg­gia­re un drink accom­pa­g­nati da musi­ca e per­for­mance artis­tiche. Per conoscere gli appun­ta­men­ti dell’Estate in Cit­tà sul sito www.comune.brescia.it sarà atti­vo un banner.

Parole chiave: -