Oggi e domani il raduno interregionale con «battesimo» e sfilata

La fontana che ricorda i marinai sull’acqua di fronte a villa Carrara

10/03/2001 in Manifestazioni
Di Luca Delpozzo
s.j.

Atte­sa per la fontana gal­leg­giante. Ver­rà «bat­tez­za­ta» uffi­cial­mente oggi pomerig­gio alle 18 nel­lo spec­chio d’acqua anti­s­tante Riva Cor­ni­cel­lo, a pochi metri dal­la stor­i­ca vil­la Car­rara Bot­tag­i­sio, la fontana dei mari­nai volu­ta dal­la locale asso­ci­azione ded­i­ca­ta a Sante Alber­ti, mec­ca­ni­co motorista navale imbar­ca­to durante il sec­on­do con­flit­to mon­di­ale sul som­mergi­bile Topazio mai più rien­tra­to alla base dopo una mis­sione di guer­ra (set­tem­bre 1943). La fontana, prog­et­ta­ta dall’architetto Fornari, sarà illu­mi­na­ta con fas­ci di luce tri­col­ore e rimar­rà come ricor­do di tut­ti i mari­nai, e in modo par­ti­co­lare di quel­li bar­do­line­si, che han­no dato la loro vita per il bene del­la Patria. L’inaugurazione coin­cide con il raduno inter­re­gionale, oggi e domani, e il dec­i­mo anniver­sario del «varo» del mon­u­men­to ai mari­nai che fa bel­la mostra di sé sul lun­go­la­go Mirabel­lo a fian­co del­la sede del­la Can­ot­tieri. Due giorni di fes­teggia­men­ti che inizier­an­no nel pomerig­gio di oggi con l’arrivo alle 16 delle autorità dei grup­pi prove­ni­en­ti un po’ da tut­ta Italia e il salu­to del sin­da­co Arman­do Fer­rari nel­la sede munic­i­pale alle 17. A seguire la benedi­zione del­la fontana alla pre­sen­za dell’ammiraglio di squadra Elio Bolon­garo, coman­dante in capo del Dipar­ti­men­to mil­itare marit­ti­mo per l’Adriatico, e l’ammiraglio di squadra Sil­ve­rio Tit­ta, pres­i­dente nazionale dell’associazione mari­nai d’Italia (Anmi). Non mancherà una rap­p­re­sen­tan­za dei cir­ca 110 cadet­ti entrati nel 1950 all’Accademia navale di Livorno e diven­tati poi «oceani­ci» in segui­to alla pri­ma attra­ver­sa­ta a vela dell’Atlantico a bor­do del­la nave scuo­la Ameri­go Vespuc­ci cap­i­tana­ta allo­ra dall’ammiraglio Cala­mari, fratel­lo del coman­dante dell’Andrea Doria affon­da­ta nel­lo scon­tro con la Stock­holm. Da quel cor­so diret­to dal coman­dante Ravali­go sono poi usci­ti 38 ammi­ragli, alti uffi­ciali e ingeg­neri navali. La gior­na­ta odier­na si chi­ud­erà alle 21 con un con­cer­to poli­fon­i­co del­la Filar­mon­i­ca di nel­la chiesa par­roc­chiale. Domani alle 10 avrà luo­go a Riva Cor­ni­cel­lo l’ammassamento dei grup­pi di ex mari­nai prove­ni­en­ti dal­la Sardeg­na, Friuli Venezia Giu­lia, Trenti­no Alto Adi­ge e Lig­uria con la suc­ces­si­va sfi­la­ta fino al mon­u­men­to del mari­naio dove avver­rà l’alzabandiera. Al largo dal motove­liero San Nicolò ver­rà depos­ta in acqua la coro­na a ricor­do dei caduti.