Quarto appuntamento per “La Valigia dei suoni”, la rassegna musicale organizzata dalla Fondazione Centro Studi Campostrini venerdì 26 giugno alle 21

Latini migranti di cuore, dall’Andalusia al Sud America per “fare festa”

22/06/2009 in Manifestazioni
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

Nel cuore del­la cul­tura lati­no amer­i­cana alla riscop­er­ta del­la tradizione musi­cale sudamer­i­cana. La rasseg­na musi­cale del­la Fon­dazione Cen­tro Stu­di Cam­postri­ni “La vali­gia dei suoni: Lati­ni migranti di cuore – Quar­ta edi­zione” ospi­ta Sil­vio Zalam­bani e il suo Grup­po Can­dombeven­erdì 26 giug­no alle 21 nel cor­tile inter­no del­la fon­dazione scalig­era in via San­ta Maria in Organo, 4. Il con­cer­to si ter­rà anche in caso di piog­gia e c’è la pos­si­bil­ità di parcheg­gio inter­no. “Can­dombe in Amer­i­ca Lati­na ha moltepli­ci sig­ni­fi­cati ma è gen­eral­mente uti­liz­za­to come sinon­i­mo di fare fes­ta”, spie­ga Max Marmiroli cura­tore del­la rasseg­na insieme a Rosa Meri Pal­vari­ni. “La for­mazione pro­pone un ipoteti­co viag­gio musi­cale alla riscop­er­ta del­la cul­tura tradizionale lati­no amer­i­cana par­tendo dall’Andalusía con tap­pa fon­da­men­tale a Cuba e in Brasile, fino a Buenos Aires. La musi­ca, com­pos­ta ed arran­gia­ta da Sil­vio Zalam­bani si ispi­ra a molti degli stili più carat­ter­is­ti­ci di questi pae­si: fan­dan­go, zap­ateo, rum­ba, son, bolero, danzón, mam­bo, cha-cha, mar­cha-ran­cho, chôro, ijexá, bossano­va, milon­ga, tan­go, evi­den­zian­done la comune orig­ine euro­pea e soprat­tut­to africana”.Silvio Zalam­bani, sax sopra­no, pro­pone musiche e arran­gia­men­ti pro­pri nei vari stili lati­no amer­i­cani ed è accom­pa­g­na­to dal Grup­po Can­dombe­for­ma­to da Mas­si­mo Man­to­vani al pianoforte, Davide Bernaro,  alle per­cus­sioni tim­bales e pan­deiro, tam­buro con pelle e sonagli, Tiziano Negrel­lo al con­tra­b­bas­so, Luca Mar­cel­lo, con­gas e cajòn, e Pedro Mena Per­aza al bongo.L’ultimo con­cer­to del­la rasseg­na musi­cale si svolge ven­erdì 3 luglio alle 21 con il grup­po al fem­minile Tan­go Fatal.La man­i­fes­tazione è patro­ci­na­ta dal Comune di Verona, dal­la Provin­cia di Verona, dal­la Regione Vene­to, dal  Statale di Musi­ca Luca Maren­zio di Bres­cia e dal Con­ser­va­to­rio di Musi­ca F. A. Bon­por­ti di Tren­to, con il con­trib­u­to di Fon­dazione Cat­toli­ca, Cafarel­li & Cafarel­li e Usm. L’in­gres­so per gli adul­ti è di 10 euro e per gli stu­den­ti è di 5 euro. Per ulte­ri­ori infor­mazioni con­tattare la seg­rete­ria al numero 045–8670639/ 770 o vis­itare il sito www.centrostudicampostrini.it. 

Parole chiave: