Il Natale tra gli olivi si arricchisce di una serie di manifestazioni e di delegazioni straniere. Mostra del libro e di bambole Un nuovo centro di informazioni

Mercatino e presepi in piazza

18/11/2001 in Avvenimenti
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

L’inaugurazione uffi­ciale avver­rà il pri­mo dicem­bre, ma la nuo­va edi­zione del tra gli olivi a Gar­da pren­derà di fat­to avvio già ven­erdì prossi­mo con uno spet­ta­co­lo teatrale, la pri­ma delle tante inizia­tive in cal­en­dario. Il pro­gram­mone natal­izio garde­sano è sta­to pre­sen­ta­to ieri in munici­pio dal sin­da­co Davide Bendinel­li e dal­la giun­ta. «La man­i­fes­tazione è sta­ta poten­zi­a­ta con una serie di impor­tan­ti novità» ha esor­di­to Bendinel­li. Che poi ha snoc­ci­o­la­to le inno­vazioni, pri­ma fra tutte la part­ner­ship con alcune local­ità estere: sul lun­go­la­go di Gar­da si suc­ced­er­an­no le pre­sen­ze degli stand por­tati da Inns­bruck, dall’Istria e dal­la cit­tad­i­na bavarese di Beil­ngries. «Abbi­amo volu­to strin­gere queste col­lab­o­razioni», ha spie­ga­to il sin­da­co «per­ché rite­ni­amo non solo che pos­sano arric­chire il pro­gram­ma inver­nale, ma anche dare nuo­vo impul­so alla nos­tra attiv­ità tur­is­ti­ca». Che altro ci sarà di nuo­vo nel Natale garde­sano? Per esem­pio ci sarà, ed è la pri­ma vol­ta, una con­sis­tente parte­ci­pazione degli oper­a­tori eco­nomi­ci: negozi e bar han­no ader­i­to alla stam­pa di una map­pa del paese indi­cante gli spazi espos­i­tivi del Natale, ma anche gli eser­cizi com­mer­ciali aper­ti. Otto ris­toran­ti han­no anche ideato una serie di menù a prez­zo fis­so. Tut­ti i locali saran­no carat­ter­iz­za­ti da una vetro­fa­nia che, così come il poster del Natale tra gli olivi, ripro­duce un’opera del pit­tore Toni Fertonani.

Parole chiave: