In attesa di vedere all’opera i ragni dell’arrampicata mondiale, impegnati il 6 e 7 settembre prossimi nella 22.a edizione del Rock Master, sabato 7 e domenica 8 giugno toccherà ai “ragnetti” dell’European Youth Climbing Days, per quella che sarà la setti

Ragnetti” in parete ad arcoa giugno torna il rock junior

29/04/2008 in Manifestazioni
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

Pro­tag­o­nista, anco­ra una vol­ta, la cit­tà di Arco, pronta dunque ad ospitare nuo­va­mente il più grande fes­ti­val mon­di­ale ris­er­va­to ai gio­vani arrampi­ca­tori, dai 5 ai 13 anni, chi impeg­na­to nelle varie com­pe­tizioni pro­poste, chi nel­la sola conoscen­za di ques­ta entu­si­as­mante dis­ci­plina, a stret­to con­tat­to con la natura.L’appuntamento “clou”, a liv­el­lo ago­nis­ti­co, sarà quel­lo ded­i­ca­to alle nuove promesse dell’arrampicata dell’Under 14 Cup, aper­ta agli atleti delle squadre gio­vanili europee, chia­mati a con­frontar­si sull’ormai mit­i­ca strut­tura del Rock Mas­ter, la più anti­ca e pres­ti­giosa gara di arrampi­ca­ta sporti­va a liv­el­lo mondiale.In gara, i ragazz­i­ni dai 7 ai 13 anni, sud­di­visi per cat­e­gorie d’età. E si trat­terà di com­pe­tizione, sana com­pe­tizione, che lascerà però spazio anche al diver­ti­men­to e al gio­co, con un insieme d’iniziative che accon­tenter­an­no davvero tut­ti, appas­sion­ati e sem­pli­ci curiosi. Pro­poste quali il Kid’s Rock, il Fam­i­ly Rock, sen­za dimen­ti­care l’area Play&Climb e i Climb­ing Campus.Un modo sim­pati­co di avvic­inare i più gio­vani e le loro famiglie al mon­do dell’arrampicata, tra gio­co e ago­nis­mo: il tut­to, nel­lo splen­di­do sce­nario del­la cit­tad­i­na trenti­na e del , nonché in quel­lo che si può ormai definire il tem­pio dell’arrampicata: il Climb­ing Sta­di­um di Arco.Un’occasione offer­ta dall’impegno orga­niz­za­ti­vo dell’Associazione Rock Mas­ter di Arco, la quale si avvale del­la col­lab­o­razione del­la Soci­età Sporti­va Arco Climb­ing e del patrocinio del­la FASI (Fed­er­azione Arrampi­ca­ta Sporti­va Ital­iana). Obi­et­ti­vo principe, quel­lo di avvic­inare i più pic­coli al “gio­co” dell’arrampicata, val­oriz­zan­do al tem­po stes­so l’affermato binomio sport-natura.I bam­bi­ni potran­no dunque provare l’arrampicata nell’apposita area Play&Climb, attorno al Climb­ing Sta­di­um, tra mon­tagne gon­fi­a­bili, tor­ri di arrampi­ca­ta, per­cor­si su corde e pon­ti sospe­si, nonché un’emozionante attra­ver­sa­ta del fiume Sarca.Si potrà poi gio­care e gareg­gia­re, gra­zie al Kid’s Rock (gare di abil­ità e veloc­ità) e al Fam­i­ly Rock, com­pe­tizioni aperte a bam­bi­ni e ragazzi dai 5 ai 13 anni, nonché ai loro gen­i­tori. E sarà davvero sim­pati­co, nel Fam­i­ly Rock, vedere gen­i­tori e figli impeg­nati in gara assieme, per una pro­va di veloc­ità a staffet­ta, con cop­pie for­mate da gen­i­tore e figlio.Gare, gio­co e tan­to, tan­to diver­ti­men­to, dunque, ma anche conoscen­za di una dis­ci­plina stret­ta­mente lega­ta alla natu­ra. I gio­vani potran­no conoscere l’ambiente e com­pren­derne l’importanza del rispet­to gra­zie ai Climb­ing Cam­pus, per­cor­si ludi­co-educa­tivi che alter­nano prove di arrampi­ca­ta e per­cor­si su cor­da con lezioni a tema, ad esem­pio sul­la vita delle roc­ce, come muover­si su di esse in sicurez­za e molto altro.Due giorni all’insegna dell’arrampicata sporti­va, con i più gio­vani coin­volti nell’emozionante sca­la­ta ver­so la conoscen­za di ques­ta disciplina.Un appun­ta­men­to da non perdere, dunque, per un even­to davvero for­ma­to famiglia, con l’opportunità di trascor­rere un week-end in un vero e pro­prio par­adiso del­lo sporti­vo, tra acqua e mon­tagna, movi­men­to e relax a ridos­so del Lago di Garda.Info: www.rockjunior.info

Parole chiave: