“Serie D o serie C2?”. Lo sapremo nei prossimi giorni.Maurizio Soloni “Sono sereno e consapevole di aver fatto un buon lavoro per il futuro di tanti giovani”

Sport Montichiari

20/07/2008 in Sport
Di Luca Delpozzo
Mario Cherubini

E’ sta­ta pre­sen­ta­ta ven­er­di scor­so, pres­so i locali del Ris­torante Corte Francesco a Mon­tichiari, la nuo­va sta­gione calcis­ti­ca del­la squadra mon­te­clarense pre­siedu­ta da Mau­r­izio Soloni. Una com­pagine che ha man­ca­to per un sof­fio la pro­mozione in serie C2 e che sta affrontan­do con le armi affi­late il nuo­vo cam­pi­ona­to di serie D. Ma una bel­la sor­pre­sa potrebbe essere all’orizzonte per la squadra coor­di­na­ta da Ste­fano Bonomet­ti ed allena­ta da Flavio Destro. A causa infat­ti di un pac­chet­to di squadre che non sono state ammesse, per motivi con­tabili, ai prossi­mi cam­pi­onati, al Mon­tichiari potrebbe accadere di essere ripesca­to e “pro­mosso” in serie C2. Lo sapre­mo nei prossi­mi giorni. Intan­to la fes­ta che si è con­suma­ta in Corte Francesco ha deno­ta­to un buon liv­el­lo di com­pat­tez­za e seren­ità. La pre­sen­tazione è sta­ta abil­mente con­dot­ta da due illus­tri firme del­la Rai come Jacopo Volpi e Simona Rolan­di, e vi han­no parte­ci­pa­to il vicepres­i­dente del­la Provin­cia di Bres­cia, Aris­tide Peli, ed il sin­da­co di Mon­tichiari, Gianan­to­nio Rosa, che han­no sot­to­lin­eato la “profi­cua col­lab­o­razione in atto con un sodal­izio che riesce a costru­ire realtà pos­i­tive attra­ver­so lo sport”. Nel­la nuo­va com­pagine diri­gente è entra­to con l’incarico di vicepres­i­dente Edoar­do Soloni, figlio del pres­i­dente, che ha appe­so le scar­pette al chio­do e promette di met­tere a dis­po­sizione del­la squadra il suo gio­vane entu­si­as­mo e l’esperienza mat­u­ra­ta sul cam­po. Numerosi gli ospi­ti pre­sen­ti alla fes­ta, durante la quale l’addetto stam­pa Luca Mari­noni ha pre­sen­ta­to ad uno ad uno i 25 gio­vani tal­en­ti. In chiusura il pres­i­dente Mau­r­izio Soloni ha dichiara­to che : “La nos­tra è una soci­età che ha sem­pre pun­ta­to sui gio­vani ed ha volu­to fare ogni vol­ta il pas­so grad­uale alla pro­pria gam­ba. Ques­ta sarà la nos­tra chiara filosofia anche per il futuro e se ricev­er­e­mo la dolce novità del ripescag­gio in Sec­on­da Divi­sione cercher­e­mo di dare il mas­si­mo per dimostracene deg­ni in tut­to e per tut­to, man­te­nen­do comunque sem­pre ben fer­ma quel­la filosofia che pone i gio­vani, l’educazione e la for­mazione delle nuove gen­er­azioni al pri­mo pos­to. Questo è il Mon­tichiari, ma questo è uno spir­i­to che anche la neona­ta Lega Pro ha dimostra­to di avere sposato con con­vinzione e sono cer­to che sarà pro­pria ques­ta la stra­da per il cal­cio del domani!”.