Da ieri in pensione, Bordignon traccia un bilancio del suo lavoro

Vigili, il comandantepassa il «testimone»

02/01/2008 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
SE.ZA.

Nel pas­sare la mano al suo vice Zanar­di­ni, ora diven­ta­to il numero 1, il coman­dante uscente del­la Polizia locale di Toscolano Mader­no, Bruno Bor­dignon (è anda­to in pen­sione gius­to ieri ma rimar­rà come con­sulente anco­ra per qualche mese), ha sti­la­to il bilan­cio dell’attività svol­ta nell’arco del 2007, sino a metà dicembre.Il servizio è sta­to garan­ti­to 24 ore su 24 per una dozzi­na di giorni, 18 ore per altri 90 (dalle 7.30 all’1.30, da metà giug­no a metà set­tem­bre) e 12 ore per il resto dell’anno, con almeno un pat­tuglia­men­to serale e not­turno ogni set­ti­mana nel peri­o­do invernale.«Assieme ai e alla Stradale — sot­to­lin­ea Bor­dignon- abbi­amo con­corda­to un piano di sicurez­za, final­iz­za­to alla tutela del tur­ista, al rispet­to del­la qui­ete pub­bli­ca, alla vig­i­lan­za sulle strade e pre­ven­zione del­la micro­crim­i­nal­ità. Il giovedì, nel­la zona del mer­ca­to, è sta­to isti­tu­ito uno spe­ciale servizio anti borseg­gio, con per­son­ale in borgh­ese. La costante pre­sen­za sul ter­ri­to­rio di una pat­tuglia ha fat­to sì che la veloc­ità dei veicoli sul­la traf­fi­catis­si­ma 45 bis diminuisse notevol­mente. Pur doven­do reg­is­trare un inci­dente mor­tale, come nel 2006, i risul­tati sono molto buoni. Molto effi­caci e apprez­za­ti i due indi­ca­tori col­lo­cati dall’Amministrazione comu­nale all’ingresso di Mader­no e di Toscolano».Eseguiti con­trol­li sug­li ambu­lan­ti del mer­ca­to, l’occupazione tem­po­ranea del suo­lo pub­bli­co, l’edilizia (68 in tut­to, alcu­ni richi­esti dal­la Procu­ra del­la Repub­bli­ca, altri in segui­to ad esposti o per inizia­ti­va del munici­pio, 6 le vio­lazioni penali accer­tate e 8 quelle ammin­is­tra­tive), il rispet­to delle norme nel cam­po del commercio.E anco­ra: ril­e­vati 69 inci­den­ti (63 nel 2006), di cui uno mor­tale, 22 con lesioni a per­sone e 46 con dan­ni solo ai veicoli; riti­rate 14 paten­ti (come nel 2006) e 22 carte di cir­co­lazione (19 l’anno prece­dente); com­mi­nate 1.640 multe, di cui 792 per irre­go­lar­ità nel­la sos­ta, con­tro le 1.561 del 2006 (di cui 638 per sos­ta vieta­ta), e altre 57 per il man­ca­to rispet­to dei rego­la­men­ti. Impor­to com­p­lessi­vo delle sanzioni ero­gate: 118 mila euro (97 mila l’anno prece­dente), di cui 82 mila riscos­si (79 mila nel 2006).I vig­ili urbani di Toscolano Mader­no dispon­gono di autovelox, etilometro, nar­cotest, kit con­trol­lo doc­u­men­ti fal­si e molto altro .

Parole chiave: