lunedì, Luglio 22, 2024
HomeManifestazioniAvvenimentiA confronto sulla Valle delle Cartiere
Oggi un convegno sul rilancio, domani possibili visite guidate

A confronto sulla Valle delle Cartiere

Oggi, 3 marzo, nell’auditorium delle scuole medie di Toscolano Maderno, si terrà un convegno dedicato alla Valle delle cartiere. Una giornata di studio e approfondimento, organizzata dalla Soprintendenza ai beni ambientali e dal Comune, col patrocinio della Comunità montana Parco. Verranno discussi progetti di conservazione e valorizzazione, tra ambiente, architettura e storia del lavoro. Dopo i saluti del sindaco Paolo Elena e della Soprintendente Sylvia Righini Ponticelli (ore 9.30), parleranno Carlo Simoni («L’ambiente naturale della valle»), Michele Conti («Caratteri geologici: individuazione delle problematiche e previsioni di intervento»), Gianpietro Brogiolo («La ricerca archeologica e la lettura dei luoghi»), Luca Gnali («Ipotesi di riutilizzo e politiche di finanziamento»), Antonio Zavaglia («Ruolo della Regione per una nuova programmazione sul territorio»), un esperto del Ministero per i Beni e le Attività culturali («Il nostro impegno per il restauro ambientale della valle»), il vicepresidente della Provincia Stefano Saglia («I musei del lavoro») e Paolo Nastasio («Gli interventi della Comunità montana Parco»). Il pomeriggio, nella sala conferenze della cartiera, toccherà a Luigi Mancini, presidente dell’Agenzia parco minerario dell’Alta Val Trompia, Pier Paolo Poggio, direttore scientifico della Fondazione Micheletti, Girolamo Marchi, amministratore delegato della fabbrica, e a Giampaolo Treccani («Per un tutela dei luoghi non celebrati del lago di Garda»). Dopo il dibattito (previsto, tra l’altro, un intervento della Associazione «Cecina Promotion»), chiuderà Alberto Cavalli, presidente della Provincia. Domani, domenica, sarà possibile entrare nella valle per effettuare visite guidate. Il municipio ha provveduto a sistemare la strada, scalzando l’impresa incaricata dalla Comunità montana che, abbassato di 40-50 centimetri il livello della massicciata, aveva smesso i lavori, a causa delle piogge, senza più riprenderli, nonostante le ripetute sollecitazioni. Il sindaco, infuriato, ha preso in mano la situazione, ponendo fine alle lungaggini. In segno (evidente) di protesta, il «decisionista» Elena si è poi dimesso da capogruppo del Polo nella Comunità, presieduta dal forzista Bruno Faustini. E mercoledì, in sede di approvazione del bilancio preventivo, i rappresentanti di maggioranza di Toscolano Maderno erano tutti assenti. Ricordiamo infine che, nella valle, rimangono ancora da coibentare le tre gallerie.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video