sabato, Luglio 20, 2024
HomeManifestazioniDal 19 al 22 settembre
Terza edizione di Mosaicoscienze, la manifestazione dell’Associazione Turistica Colline Moreniche del Garda

Dal 19 al 22 settembre

Terza edizione di Mosaicoscienze, la manifestazione dell’Associazione Turistica Colline Moreniche del Garda, che ha accolto la sfida di coniugare la peculiarità ambientali e storiche degli otto comuni coinvolti con un itinerario di divulgazione scientifica intorno ad un tema guida individuato di anno in anno. Dopo una prima edizione su “ Il corpo”, che ha avuto l’onore di avere fra i partecipanti Rita Levi Montalcini, premio Nobel per la Medicina, dopo l’edizione dello scorso anno su “La Terra, l’uomo e la terra”, con scienziati quali Giorgio Nebbia e Tullio Regge e divulgatori come Piero Angela e Roberto Vacca, quest’anno Mosaicoscienze propone “Il cervello, la mente e l’idea”, alla scoperta di quell’intreccio affascinante fra l’organo, le sue funzioni, il pensiero e l’agire umano.Dieci gli incontri previsti dal calendario, che cercheranno di dare risposte alle domande che tutti noi ci poniamo sul funzionamento del cervello, sul suo rapporto con la mente e con l’ambiente, per concludersi poi in un due conferenze, dove il punto di vista delle neuroscienze si confronterà con la psicoanalisi e la filosofia.La manifestazione, che ha fra i componenti del comitato scientifico d’onore Rita Levi Montalcini e Umberto Veronesi, vedrà anche quest’anno scienziati di primo piano, come Alberto Oliverio, Edoardo Boncinelli, Mauro Mancia e Giorgio Odifreddi, impegnati a trasmettere le grandi acquisizioni della ricerca scientifica a un pubblico che nelle precedenti edizioni ha risposto con entusiasmo alla proposta, confermando che Mosaicoscienze risponde alla domanda di avvicinare il mondo della ricerca, spesso percepito distante e inaccessibile, alla quotidianità della persone comuni. L’organizzazione di Mosaicoscienze, quest’anno, ha cercato di rispondere anche alle richieste avanzate da più parti di predisporre un pacchetto di servizi per chi, venendo da lontano, desidera passare l’intero week-end della manifestazione sulle colline moreniche. Uno sforzo premiato dal gran numero di richieste già pervenute e che segnala l’interesse che Mosaicoscienze suscita ben oltre i confini della nostra regione.Ma Mosaicoscienze non si ferma qui. Alla presentazione del calendario scientifico seguirà quella degli altri itinerari, scelta che nasce dalla volontà di valorizzarne la peculiarità. In anteprima, una novità per la terza edizione: la manifestazione raddoppia la sua proposta divulgativa e apre alle scienze sociali. Quest’anno, infatti, accogliendo una domanda di approfondimento sul disagio della mente e sui comportamenti violenti che ne possono conseguire, in particolare nell’ambito familiare, si inaugura un percorso nuovo, l’itinerario su “Il disagio della mente”, che tocca la scottante attualità dell’intreccio fra disagio, patologia, crimine e condizionamento sociale, affrontato in una serie di incontri cui parteciperanno studiosi del settore. Un itinerario che è stato possibile organizzare grazie alla collaborazione della Direzione dell’Azienda Ospedaliera Carlo Poma, di Michele Schiavon, direttore dell’Ospedale psichiatrico giudiziario di Castiglione, una delle sei strutture analoghe esistenti in Italia, con l’unica sezione femminile sul territorio nazionale, e del direttore della Scuola di Formazione del Dipartimento della Giustizia Minorile, Giuseppe Centomani, che a Castiglione ha una delle tre sedi nazionali.E nei momenti di relax, fra una conferenza e l’altra, proposte alla scoperta del territorio, della sua storia e dei piaceri del gusto e del palato. Un week-end sulle colline da non perdere, fra eventi, incontri e scoperte. Info: www.mosaicoscienze.com

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video