domenica, Maggio 26, 2024
HomeAmbienteLivelli delle Acque del Lago di GardaUrgenza di ridurre il deflusso d'Acqua nel Lago di Garda: Un appello...

Urgenza di ridurre il deflusso d’Acqua nel Lago di Garda: Un appello alla prudenza in vista delle incertezze meteorologiche

La stagione turistica e irrigua sul Lago di Garda non è ancora giunta al termine, e con le previsioni di importanti precipitazioni in arrivo, la gestione dell’acqua diventa una questione cruciale. Pierlucio Ceresa, segretario generale della Comunità del Garda, e MariaStella Gelmini, la Presidente, lanciano un appello alla prudenza.

Informazioni costanti

Nel corso di queste estate abbiamo più volte segnalato l’andamento positivo del livello delle acque del lago, l’ultima in questo link, puntando ad analisi di breve termine sulla stagione estiva. Questo non significava ignorare le criticità, ma seguire l’evoluzione e analizzare la situazione attuale. Altrettanto importante è mantenere una vigile attenzione sulle evoluzioni a medio termine.

“Urge Diminuire Deflusso”: L’Appello di Pierlucio Ceresa

Pierlucio Ceresa, segretario generale della Comunità del Garda, ha dichiarato: “Non voglio essere ‘ovvio’, ma, in vista di imminenti e certe importanti precipitazioni, urge diminuire deflusso. La stagione turistica e irrigua non è ancora terminata, un mese almeno ancora. Grazie e saluti a tutti.” Attualmente, il deflusso è di 63 mcubi al secondo, mentre l’afflusso dal Sarca è di circa 30 mcubi al secondo.

Fonte immagini: Enti Regolatori Laghi Lombardi

Fattori da Considerare

Oltre all’afflusso e al deflusso, è importante tenere conto di una consistente evaporazione. Pur essendo il livello del lago a 81,5 cm sullo zero idrometrico di Peschiera, la prudenza è d’obbligo, soprattutto in vista di un settembre incerto dal punto di vista meteorologico.

“Un Imperativo Categorico”: Le Parole della Presidente MariaStella Gelmini

La Presidente MariaStella Gelmini sottolinea l’importanza della questione, affermando: “La risorsa idrica gardesana, un patrimonio di inestimabile valore e importanza, da tutelare, preservare e non sprecare: un imperativo categorico per la Comunità del Garda.”

Conclusione

La gestione dell’acqua nel Lago di Garda è una questione delicata che richiede un’azione ponderata e responsabile. Con le incertezze meteorologiche che incombono sul prossimo mese, l’appello alla prudenza lanciato dai rappresentanti della Comunità del Garda non potrebbe essere più tempestivo. È fondamentale agire ora per preservare questa preziosa risorsa per le generazioni future.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video