domenica, Luglio 21, 2024
HomeManifestazioniAvvenimentiIl vento ha fatto strage di marroni
Alberi secolari spezzati o spogliati a Braila, Carobbi e Troiana

Il vento ha fatto strage di marroni

Il fortunale che si è abbattuto proprio alla fine dell’estate sull’Alto Garda nel corso della notte tra mercoledì e giovedì scorsi ha provocato ingenti danni anche nel settore dell’agricoltura cosiddetta minore: le fortissime raffiche di vento hanno infatti investito in pieno i castagneti della zona di produzione tipica del marrone trentino compresa tra le località di Braila, Be, Carobbi e Troiana nella parte settentrionale del territorio arcense posta tra i 450 e i 700 metri di quota, sulle pendici nordoccidentali di monte Stivo, dove si trovano alcuni dei maggiori produttori.I più bei rami dei secolari alberi – dai quali tra un paio di settimane si attendevano i primi frutti di una stagione che si annunciava ottima – molto appesantiti dal carico straordinario di frutti ancora rinchiusi nei «ricci» e quindi quanto mai fragili non hanno sopportato l’aggressione delle fortissime folate e si sono spezzati: facendo perdere ai proprietari delle piante non solo il raccolto dell’annata, ma anche quello delle prossime stagioni.Il danno è ancora maggiore perchè i castagni, che erano stati sottoposti negli ultimi anni a radicali interventi di potatura, stimolati dal piano straordinario di incentivi della provincia per il settore, avevano riformato chiome imponenti e stavano incominciando con attesi incrementi di produzione a ripagare delle spese sostenute.Ai danni per il mancato raccolto si dovranno aggiungere in molti casi anche i costi per rimettere le piante in condizione per ora di sopravvivere e di riprendere a produrre tra qualche anno.

Nessun Tag Trovato
Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video