martedì, Luglio 23, 2024
HomeAttualitàIl Primo Maggio a Castel Goffredo: festa del lavoro e di...

Il Primo Maggio a Castel Goffredo: festa del lavoro e di Libri sotto i portici

La prima domenica di maggio coincide, in questo 2016, con la Festa del lavoro; a Castel Goffredo la coincidenza sarà doppia: festa del lavoro e dei libri del passato.

Proprio così, perché essendo la prima domenica del mese Castel Goffredo si trasformerà, come di consueto, in Libri sotto i portici, il più grande mercato italiano di pagine del passato, fumetti, riviste, dischi in vinile e con il solito contorno di appuntamenti per tutti i gusti. Gastronomicamente parlando, il Primo Maggio a Castel Goffredo sarà celebrato con un inno alla tradizione e all’oggi grazie all’amarburger che esalta l’erba amara che è quanto di più tipico ci sia, magari accompagnato da una birra artigianale quale “La Castellana” che già dal nome svela l’origine. E se non vi interessano i libri del passato potrete sbizzarrirvi in un altro mercatino che è un modo di festeggiare la quarta edizione della Punzonatura cicloturistica d’epoca (ritrovo alle 7,45 al Parco La Fontanella, in piazzale Martiri della Liberazione) e nel quale si potranno trovare bici, maglie, oggetti e riviste, il tutto naturalmente d’epoca.

Come quanto è esposto nella rassegna “Bilance di peso” della collezione di Nino Chizzolini che abbraccia due secoli e mezzo, dal 1700 al 1950 e si può vedere sino al 15 maggio nella galleria Bazzani. Chi ama l’arte ha a disposizione le due consuete visite guidate, una al percorso museale “La prepositurale di sant’Erasmo e il suo tesoro” e l’altra a Castel Goffredo nel suo complesso. Non è finita. Chi è alla caccia di libri può dare i titoli all’info point di piazza Mazzini che mettendosi in contatto con tutte le bancarelle è in grado di accertare in pochi minuti la disponibilità.

Anche per tutto maggio sarà possibile lo scambio gratuito di libri e la consultazione di manuali d’arte e di fumetti nella sede dell’Associazione culturale Avamposto (via Guido Rossa 1) dove continuerà sino al 31 maggio la mostra “MECHArt”, una personale di Luca Zampriolo.

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video