domenica, Giugno 16, 2024
HomeManifestazioniAvvenimentiRassegna del coregone un esempio vincente per sviluppare il turismo
«Una manifestazione capace di coniugare territorio ed enogastronomia secondo quel percorso di coordinamento che è fondamentale per dare risposte alle esigenze del turista più moderno ed evoluto»

Rassegna del coregone un esempio vincente per sviluppare il turismo

«Una manifestazione capace di coniugare territorio ed enogastronomia secondo quel percorso di coordinamento che è fondamentale per dare risposte alle esigenze del turista più moderno ed evoluto». Così l’assessore provinciale al Turismo, Ermes Buffoli, ha voluto definire la Rassegna del pesce di lago, del Chiaretto e dell’Olio extravergine di oliva, che dal 23 febbraio tiene banco in dieci ristoranti della sponda bresciana del Garda con una serie di menù a prezzo fisso, incentrati sulla tipicità gastronomica locale. Particolarità della rassegna sono le serate di approfondimento sui temi della produzione agroalimentare, dell’ambiente e del turismo che il Club Pesce di Lago, presieduto da Renzo Furlanis, organizza nei diversi locali. Giovedì sera, al ristorante Esenta di Beppe Dattoli, che è anche il presidente dell’Arthob (l’associazione dei ristoranti bresciani), si è parlato per l’appunto di turismo in relazione alla stagione 2002, la prima dopo l’11 settembre, e alle nuove strategie politiche dell’assessorato provinciale. «Abbiamo sostenuto anche economicamente la rassegna perchè la riteniamo sinceramente un esempio vincente di quella politica delle sinergie che perseguiamo ormai da alcuni anni – ha detto Buffoli -. Il primo risultato è stato quello di riunire sotto un’unico marchio istituzionale, l’Accademia arti e mestieri della cucina bresciana, un gran numero di associazioni produttive e di servizi». Tali forme aggregative sono del resto lo strumento principale di una politica provinciale che, dopo aver dato impulso alla creazione di diverse agenzie capaci di rappresentare le diverse anime del turismo bresciano, chiede oggi «una nuova legge regionale che superi il sistema delle Apt tramite una più ampia delega di funzioni alle amministrazioni provinciali».

Articoli Correlati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

In Evidenza

Dello stesso argomento

Ultime notizie

Ultimi Video