SUCCESSO PER LA CIVICA DI SONCINO NELLA CATEGORIA ECCELLENZA. UN BIS GRADITISSIMO

FLICORNO D’OROCONCORSO BANDISTICO INTERNAZIONALE

19/04/2003 in Attualità
Di Luca Delpozzo

E’ la Ban­da Civi­ca Musi­cale di Son­ci­no diret­ta da Luca Valen­ti, il Cor­po Ban­dis­ti­co che si aggiu­di­ca la vit­to­ria finale nel­la cat­e­go­ria Eccel­len­za alla set­ti­ma edi­zione del Flicorno d’Oro, l’evento musi­cale inter­nazionale con­clu­sosi ieri sera ver­so mez­zan­otte al Palaz­zo dei Con­gres­si di Riva del Gar­da. Si trat­ta di un bis, per­ché la Ban­da allo­ra diret­ta dal Mae­stro Daniele Carnevali ave­va vin­to nel 1999 nel­la Pri­ma categoria.All’Associazione Filar­mon­i­ca cit­tad­i­na G. Andreoli di Miran­dola la vit­to­ria nel­la cat­e­go­ria Supe­ri­ore, alla Burg­erkapelle di Gries la vit­to­ria nel­la cat­e­go­ria Pri­ma, men­tre la Ban­da musi­cale di Gar­do­lo si aggiu­di­ca la pal­ma di migliore nel­la Sec­on­da cat­e­go­ria e la Soci­età Filar­mon­i­ca Il Risveg­lio di Dogliani, Cuneo il pri­mo pos­to nel­la cat­e­go­ria Terza.Tutte vit­to­rie ital­iane a quest’edizione del con­cor­so ban­dis­ti­co inter­nazionale orga­niz­za­to dall’omonima asso­ci­azione in col­lab­o­razione con il Cor­po Ban­dis­ti­co di Riva del Gar­da, patro­ci­na­to del­la Regione Trenti­no Alto Adi­ge e del­la Provin­cia Autono­ma di Tren­to, del­la WASBE (World Asso­ci­a­tion for Sym­phon­ic Orches­tra and Ensem­bles del­la sezione nazionale ital­iana), la Fed­er­azione dei Cor­pi Ban­dis­ti­ci del­la Provin­cia di Tren­to, l’Istituto Supe­ri­ore Europeo di Stu­di ban­dis­ti­ci e l’amministrazione comu­nale di Riva del Gar­da, un tri­on­fo tri­col­ore molto apprez­za­to. In un’affollata Sala 1000 del Palaz­zo dei Con­gres­si si è con­suma­ta, dunque, la cer­i­mo­nia finale delle pre­mi­azioni, una ser­a­ta ric­ca d’emozioni dall’esibizione dell’Hanspeter Orckestra e con­clusa con i vinci­tori sul pal­co applau­di­ti per lunghi minu­ti dai pre­sen­ti in sala. Il Mae­stro Vale­rio Sem­pre­vi­vo del­la Soci­età filar­mon­i­ca il Risveg­lio di Dogliani, Cuneo, ha ottenu­to il riconosci­men­to per la migliore direzione artis­ti­ca, men­tre la Ban­da di Son­ci­no si è aggiu­di­ca­ta anche il pri­mo pre­mio asso­lu­to per aver con­se­gui­to il pun­teg­gio più alto, 91.13 centesimi.Andando al di là delle sem­pli­ci val­u­tazioni qual­i­ta­tive ed artis­tiche espresse dai giu­rati, agli orga­niz­za­tori spet­ta un giudizio gen­erale sul con­cor­so, che ha saputo esprimere momen­ti di grande inter­esse tan­to da catal­iz­zare l’attenzione non solo del numeroso pub­bli­co, ma anche di numerosi esper­ti e rap­p­re­sen­tan­ti delle realtà ban­dis­tiche inter­nazion­ali, i quali han­no scel­to Riva del Gar­da come pun­to d’incontro per pro­muo­vere la pro­pria attiv­ità. E’ gra­zie a loro ed a questi “scam­bi” che il Flicorno D’Oro ha assun­to una matu­rità orga­niz­za­ti­va tale da essere riconosci­u­ta in tut­ta Europa, affer­man­do che il con­cor­so si è guadag­na­to un’ampia fines­tra di vis­i­bil­ità inter­nazionale per tutte le attiv­ità che ruotano attorno al piane­ta delle Bande musi­cali.