A Medole di tutto e di più alla South Garda Bike

A fine agosto mountain bike a 360°

30/07/2008 in Attualità
Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo

-Domeni­ca 31 agos­to la sec­on­da edi­zione del­la gara in provin­cia di Man­to­va-Ad un mese dal via sono già 700 le iscrizioni-Due i per­cor­si, 60 e 30 km, ma ci sono anche la Fam­i­ly Bike e la -Clau­dio Chi­ap­puc­ci tes­ti­mo­ni­al d’eccezioneAntipasto tri­col­ore alla South Gar­da Bike. La gara, orga­niz­za­ta dall’Asd Ped­ale Medolese in col­lab­o­razione con l’associazione sporti­va Sport Nature Tour, tornerà infat­ti il 31 agos­to prossi­mo, per quel­la che sarà la sec­on­da edi­zione dell’evento ded­i­ca­to agli appas­sion­ati del­la moun­tain bike, in pro­gram­ma a Medole (Man­to­va) e nell’area lom­bar­da a sud del , a cav­al­lo tra le province di Man­to­va e Brescia.Una man­i­fes­tazione pronta a decol­lare e che, quest’anno, anticiperà di una sola set­ti­mana i cam­pi­onati ital­iani marathon di mtb. La gara idea­ta da Tazio Pal­vari­ni e dall’Asd Ped­ale Medolese, quest’anno inseri­ta pure nel Grand Prix Wind­tex, rap­p­re­sen­terà dunque una sor­ta di antipas­to alla rasseg­na tri­col­ore, conce­den­do ai “big” del­la spe­cial­ità un’ultima oppor­tu­nità per sfi­dar­si in gara pri­ma di andare in cer­ca del­la maglia di cam­pi­one ital­iano. Ide­ale anche il per­cor­so, non par­ti­co­lar­mente impeg­na­ti­vo e piut­tosto veloce, tan­to da per­me­t­tere ai gran­di inter­preti delle ruote grasse di scal­dare la gam­ba in vista dell’evento del­la domeni­ca successiva.Saranno due, nel­lo speci­fi­co, i per­cor­si di gara, ovvero un “marathon” di 60 km ed un “mid­dle” di 30 km, rispet­ti­va­mente con 930 e 400 metri di dis­liv­el­lo. Per­cor­si che, a dif­feren­za di un anno fa, si svilup­per­an­no per l’85 per cen­to su ster­ra­to (parten­za dal cen­tro di Medole alle ore 10.00), evi­tan­do il pas­sag­gio in prossim­ità di strade ad alta den­sità di traf­fi­co, alle quali sono sapi­en­te­mente sta­ti prefer­i­ti dei sug­ges­tivi pas­sag­gi all’interno del par­co nat­u­ral­is­ti­co delle colline di Lona­to del Garda.Gli orga­niz­za­tori, i quali nei giorni dell’evento saran­no sup­por­t­ati da un grup­po di ben 400 volon­tari, intan­to stan­no ulti­man­do la seg­nalazione dei per­cor­si: già pron­to il “medio” di 30 km, men­tre la trac­ciatu­ra del “marathon” sarà ulti­ma­ta nelle prossime ore. Dai pri­mi di agos­to, quin­di, i bik­ers potran­no provare e stu­di­are in anticipo i per­cor­si di gara.Intanto, quan­do man­ca anco­ra un mese al via del­la cor­sa, il numero degli iscrit­ti ha già qua­si rag­giun­to quo­ta 700. Un numero che è des­ti­na­to ad espan­der­si ulte­ri­or­mente, per una man­i­fes­tazione pronta ad entrare nel “club” delle gran­di del­la moun­tain bike.Ed uno degli iscrit­ti è niente meno che “El Dia­blo”, Clau­dio Chi­ap­puc­ci, uno dei miti delle due ruote degli anni Novan­ta, nuo­vo tes­ti­mo­ni­al dell’evento. Il varesino, che domeni­ca 31 agos­to pren­derà rego­lar­mente il via, è pron­to a mis­urar­si con gli spe­cial­isti del­la dis­ci­plina, ma non pri­ma di aver sup­por­t­a­to i gio­vani del­la Baby Bike nel giorno del­la vig­ilia, saba­to 30 agos­to (ore 16.00). Un appun­ta­men­to ded­i­ca­to alle future promesse del­la mtb, sostenute diret­ta­mente sul cam­po di gara da Chi­ap­puc­ci, nell’occasione spal­leg­gia­to dal­lo speak­er Fabio Bal­bi. Bam­bi­ni che potran­no così cimen­ta­r­si con la moun­tain bike, per poi sfog­a­r­si nel­la pista di “mini quad” allesti­ta dagli orga­niz­za­tori ed aper­ta nelle gior­nate di saba­to e domenica.Ultimo tas­sel­lo (ma non per impor­tan­za) di ques­ta South Gar­da Bike 2008, sarà la Fam­i­ly Bike, a com­pletare l’offerta del comi­ta­to orga­niz­za­tore, che ha allesti­to un vero e pro­prio even­to for­ma­to famiglia. Fam­i­ly Bike che rap­p­re­sen­terà la novità asso­lu­ta di ques­ta edi­zione 2008: una specie di ciclo­tur­is­ti­ca di 15 km, con parten­za 15 minu­ti dopo il via del­la gara vera e propria.Nello speci­fi­co, si trat­terà di un’uscita in bici­clet­ta in com­pag­nia delle guide South Gar­da Bike Tours. Usci­ta che i parte­ci­pan­ti potran­no affrontare con qual­si­asi tipo di bici­clet­ta, con tan­to di “pit stop” in una delle can­tine tipiche del­la zona. Un’idea che piace, come con­fer­ma­to dal numero di ade­sioni già reg­is­trate dal­la seg­rete­ria dell’evento.Insomma, la South Gar­da Bike 2008 si pro­pone come l’evento for­ma­to famiglia per eccel­len­za, tra ago­nis­mo, sport gio­vanile e rilas­sante ped­ala­ta domeni­cale. Ce n’è davvero per tut­ti i gusti.Info ed iscrizioni: www..it

Parole chiave: -