Prima serata

A Lazise debutto davanti al pubblico delle grandi occasioni per il Festival del Garda

12/07/2009 in Manifestazioni
Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo

La classe e avve­nen­za di Beppe Con­ver­ti­ni al pari del brio e fres­chez­za di Elis­a­bet­ta del Medico, entram­bi con­dut­tori del , han­no tenu­to a bat­tes­i­mo a Lazise la pri­ma tap­pa del popo­lare tour dell’estate bena­cense. La man­i­fes­tazione, giun­ta alla 14° edi­zione, ha richiam­a­to il pub­bli­co delle gran­di occa­sioni con in tes­ta il sin­da­co Ren­zo Frances­chi­ni pron­to sul pal­co, durante le pre­mi­azioni, a definire il Fes­ti­val di Enri­co Bian­chi­ni il più impor­tante e arti­co­la­to spet­ta­co­lo in onda nel cen­tro lacus­tre. Una chiosa finale che pre­mia l’intero staff che dietro le quinte lavo­ra alacre­mente per dare sin­cro­nia ai vari momen­ti di un even­to che spazia dal­la musi­ca alla comic­ità, dalle selezioni di bellez­za ai momen­ti isti­tuzion­ali per dare la gius­ta vis­i­bil­ità alla miri­ade di enti pub­bli­ci che patroci­nano il Fes­ti­val del Gar­da. Essen­za del­lo spet­ta­co­lo è comunque il con­cor­so canoro sud­di­vi­so nel­la sezione Inter­preti (ripropo­sizione di cov­er) e Nuove Pro­poste (can­zoni inedite) per la super­vi­sione del diret­tore musi­cale Vince Tem­pera. Vit­to­ria di tap­pa che ha Lazise, per le cat­e­gorie Nuove Pro­poste ha arriso a Xara, alias Sara Mar­tinel­li 24 anni di Caz­za­go (Bs). La commes­sa bres­ciana in un negozio di tele­fo­nia ha con­vin­to la giuria, com­pos­ta anche dal vicesin­da­co Agosti­no Carat­toni, gli asses­sori Clau­dio Bertol­di e Fabio Mari­noni, dal con­sigliere comu­nale di Verona Mar­co Gru­be­rio e da Elide Suligoj, autrice di can­zoni di suc­ces­so, gra­zie ad un bra­no inten­so come “Perditem­po”. Alle spalle di Xara il grup­po vicenti­no Vimana (“Ogget­ti Volan­ti”) . Esce di sce­na Soul, alias Luca Sig­nori­ni di con “Inguari­bili”. Nel­la sezione Inter­preti la sfi­da è sta­ta vin­ta da Ele­na Camoicar­di di Mon­zam­bano, 17 anni stu­dentes­sa al liceo clas­si­co, abile ad inter­pretare Cabaret di Liza Minel­li. Pas­sa il turno anche Nico­la Bel­tra­mi di Tren­to men­tre ter­mi­na la sua cor­sa al Fes­ti­val del Gar­da Andrea Braz­zaro­la di San Boni­fa­cio. Nel cor­so del­la ser­a­ta la poet­es­sa Rena­ta Leali non ha man­ca­to di offrire un trib­u­to a Michael Jack­son recitan­do Heal The World. Applausi a sce­na aper­ta per il cor­po di bal­lo The Gam­blers (Eleono­ra Bar­baci­ni, Elisa e Sara Gre­gori, Lua­na Vollero e Alice Zanoni) del core­ografo Nan­do De Bor­toli e il body paint­ing, cioè l’arte di dipin­gere i cor­pi nudi gra­zie alla magia di Flavio Bosco. Nell’occasione l’artista milanese, gra­zie alla super­vi­sione stor­i­ca di Fabio San­soni, ha dip­in­to sul cor­po del­la model­la Elisa lo stem­ma araldico degli scaligeri.La fas­cia di miss Lazise, nell’ambito del con­cor­so Miss del Gar­da, è sta­ta asseg­na­ta a Nicole Fontana, 19 anni di Mon­zam­bano. Podio più bas­so per Mara Benoni, 24 anni di Nave (Bs), Trin Roslan­der, 27 anni di Desen­zano, e Gia­da Dusi­na, 19 anni di Verona. 

Parole chiave: -