A Maguzzano il Centro di Ascolto Beato Giuseppe Tovini

Parole chiave:
Di Redazione

Sono trascor­si oltre cinque anni da quan­do la Fon­dazione “Beato Giuseppe Tovi­ni”, con sede a Verona, ha aper­to il cen­tro di ascolto di Maguz­zano, che ha com­pe­ten­za nel­la zona bres­ciana del lago, 24 par­roc­chie tra cui, Padenghe Desen­zano, Lona­to, Poz­zolen­go e altre realtà del­la Valte­n­e­si. Le final­ità del­la fon­dazione, sono di aiutare per­sone e famiglie in sta­to di bisog­no a uscire da situ­azioni com­pli­cate.

La Fon­dazione, nel cen­tro di ascolto di Maguz­zano, così come negli altri 30 dis­lo­cati nel Vene­to non dà sus­si­di né somme di denaro a tito­lo gra­tu­ito, ma for­nisce alle banche con­ven­zion­ate, dove sus­sistono le capac­ità di rim­bor­so, le garanzie nec­es­sarie per ottenere, a con­dizioni di favore, finanzi­a­men­ti che altri­men­ti non sareb­bero con­ces­si. Si trat­ta, tal­vol­ta, di presti­ti di mod­es­ta entità, che però pos­sono essere suf­fi­ci­en­ti a non entrare in situ­azioni equiv­oche, evi­tan­do così dan­ni tal­vol­ta molto com­pli­cati da rime­di­are. Altre volte la fon­dazione dà un con­siglio, una con­sulen­za tec­ni­ca, poiché al suo inter­no vi sono per­sone esperte in finan­za.

Il presti­to “Micro­cre­d­i­to di soc­cor­so” arri­va a un mas­si­mo di 6 mila euro, con rate men­sili di rim­bor­so la cui dura­ta può arrivare fino a 60 mesi e con alcu­ni isti­tu­ti fino a 8 anni. I tas­si di inter­esse sono molto con­tenu­ti e, in genere, infe­ri­ori al 2 per cen­to. Nei cinque anni di attiv­ità il Cen­tro ha eroga­to finanzi­a­men­ti per oltre 235 mila euro e presta­to diverse con­sulen­ze. I cit­ta­di­ni sono in larga parte risul­tati essere res­i­den­ti a Desen­zano del Gar­da e questo evi­den­zia come la crisi sia arriva­ta anche sul lago bres­ciano.

Il Cen­tro tiene a rib­adire la mas­si­ma ris­er­vatez­za degli incon­tri e i  volon­tari for­niscono aiu­ti e con­sigli in maniera gra­tui­ta e dis­in­ter­es­sa­ta. Se il presti­to non può essere richiesto per assen­za di req­ui­si­ti, si può fis­sare un incon­tro per avere dei pareri tec­ni­ci e per trovare comunque una soluzione a prob­le­mi dif­fi­cili. I con­sigli del Cen­tro var­i­ano dal­la ges­tione degli impeg­ni finanziari alla ristrut­turazione dei deb­iti, dal­la scelta dei tas­si alla sosteni­bil­ità delle con­dizioni con­trat­tuali nell’accensione di nuovi presti­ti.

Il Cen­tro del­la fon­dazione Tovi­ni è in col­lega­men­to con i dei Comu­ni del ter­ri­to­rio. Richiedere un incon­tro è facile (045–9276213), in genere si svolge al lunedì e al mart­edì dalle ore 9,30 alle 12,30.

Parole chiave: