Al di là dell’evento gastronomico, l’intrattenimento sarà assicurato da musica, danze e un mercatino.
Domani in piazza aldo moro ritorna la tradizionale rassegna con protagoniste le carni di maiale

Arriva «Manerba Salamosa»una delizia per i buongustai

Parole chiave: - -
Di Luca Delpozzo
Luigi Del Pozzo

Sicu­ra­mente, tan­ta alle­gria sarà la base dell’edizione di quest’anno di “Maner­ba Salam­osa”, a cui si aggiunger­an­no musi­ca con spet­ta­coli brasil­iani, otti­ma cuci­na locale ovvi­a­mente a base di carni suine, ed una notev­ole rasseg­na di spuman­ti garde­sani. Il tut­to si svol­gerà lun­go tut­to il pomerig­gio di domani, a par­tire dalle 12, in piaz­za Aldo Moro; l’evento pros­eguirà fino a tar­da sera.Come sem­pre ad orga­niz­zare il tut­to, in pri­ma fila c’è la Pro loco con l’Amministrazione comu­nale di Maner­ba, con il con­trib­u­to oper­a­ti­vo di volon­tari ed appas­sion­ati del settore.A Ste­fano Pola­to, pres­i­dente del­la Pro loco del cen­tro del­la Valte­n­e­si, nonché grande chef di cuci­na, il com­pi­to, oltre che orga­niz­za­ti­vo, anche quel­lo di super­vi­sore, soprat­tut­to per quan­to riguar­da la gas­trono­mia. Già, per­chè la pri­ma parte del­la gior­na­ta sarà in par­ti­co­lar modo ded­i­ca­ta alla parte gas­tro­nom­i­ca. Il tut­to ver­rà rego­la­to sec­on­do uno schema ora­mai con­sol­ida­to e che darà la certez­za, a tut­ti col­oro che si iscriver­an­no, di rice­vere quan­to promes­so, ossia un car­net di coupon per spiedo, pestöm, cotechi­no, polen­ta, e spumante: il tut­to per una spe­sa di 25 euro. Per quan­to riguar­da i vini, sarà data la pos­si­bil­ità di degustare ben sette vini diver­si a sec­on­da dei pro­pri desideri. Ovvi­a­mente, si trat­ta di vini rig­orosa­mente locali ossia , Rosso e Rosso Supe­ri­ore, , Caber­net Sauvi­gnon, e altri. Per quan­to riguar­da invece gli spuman­ti il dis­cor­so è diver­so e ne par­liamo qui accan­to. E men­tre si deguster­an­no queste pre­li­batezze del­la tradizione tipi­ca rurale, il grup­po musi­cale “La Ram­a­ba” accom­pa­g­n­erà la man­i­fes­tazione con musiche bal­can-gispy-tan­go, che non mancher­an­no di invogliare qual­cuno a qualche accen­no di dan­za. Ma la gior­na­ta sarà lun­ga e fit­ta di even­ti. Dalle 16 alle 19, sarà la vol­ta del­la “Fes­ta du Brasil” con spet­ta­coli di bal­ler­ine e fre­netiche musiche sud amer­i­cane. Nel frat­tem­po, chi lo vor­rà potrà pre­sentare il pro­prio salame al con­cor­so del “Miglior salame nos­tra­no”, che quest’anno giunge alla ses­ta edi­zione. La pre­sen­tazione degli insac­cati per le selezioni, dovrà avvenire fra le ore 11e le 13. La giuria com­pos­ta da esper­ti val­uterà i cam­pi­oni pre­sen­tati ed emet­terà il suo inap­pella­bile giudizio. Ma non finisce qui: all’interno del palazzet­to del­lo sport e negli spazi esterni attigui, tem­po per­me­t­ten­do, l’associazione “Piazze d’Italia” pro­por­rà un sim­pati­co e curioso mer­cati­no di qual­ità che spazierà in una molti­tu­dine di set­tori mer­ce­o­logi­ci vera­mente ric­chi di curiosità.

Parole chiave: - -