L'appuntamento è ancora lontano nel tempo ma nel centro dell'alto lago già premono i preparativi per la festa della coralità veronese che si celebrerà all'ombra del castello scaligero domenica 16 giugno

Concerti al castello e nelle piazze per la festa dei cori

29/03/2002 in Manifestazioni
Di Luca Delpozzo
Malcesine

L’ap­pun­ta­men­to è anco­ra lon­tano nel tem­po ma nel cen­tro del­l’al­to lago già pre­mono i prepar­a­tivi per la fes­ta del­la coral­ità veronese che si cele­br­erà all’om­bra del castel­lo scaligero domeni­ca 16 giug­no. L’or­ga­niz­zazione del­l’in­tera gior­na­ta che inon­derà il paese di note musi­cali è sta­ta affi­da­ta dal comi­ta­to Asso­ci­azione grup­pi corali di Verona (Agc), pre­siedu­ta da Lino Paset­to, al grup­po Voci del­l’Ar­il di Cas­sone. L’an­no scor­so l’even­to si svolse a Mon­te­forte e vi parte­ci­parono ben trentadue corali del­la provin­cia scalig­era. «Preve­di­amo la pre­sen­za di trentac­inque grup­pi musi­cali», illus­tra Rober­to Furi­oni che ha intrec­cia­to tut­ta una serie di con­tat­ti, con isti­tuzioni pub­bliche e pri­vati locali al fine di garan­tire una gior­na­ta mag­i­ca per la popo­lazione mal­cesinese. «Abbi­amo riscon­tra­to inter­esse e atten­zione da parte del­l’Am­min­is­trazione comu­nale e da Mal­ce­sine più, l’ente che gestisce e pro­gram­ma la pro­mozione tur­is­ti­ca del nos­tro paese», pre­cisa il pres­i­dente del coro l’Ar­il. I con­cer­ti delle sin­gole for­mazioni musi­cali ver­ran­no dis­lo­cati su tut­to il ter­ri­to­rio par­tendo dal teatro Lacaor all’in­ter­no del maniero che svet­ta sul Gar­da, dal Palaz­zo dei Cap­i­tani, alla chiesa par­roc­chiale e al teatro Furi­oli. Ma non solo. Un po’ tutte le piazzette del cen­tro stori­co ospit­er­an­no grup­pi vocali al fine di creare un itin­er­ario musi­cale ric­co di sug­ges­tione e fas­ci­no. Nel­la mat­ti­na­ta sem­pre di domeni­ca 16 giug­no tut­ti i parte­ci­pan­ti, dopo la riu­nione dei diret­tori e pres­i­den­ti dei vari cori, saran­no rice­vu­ti in munici­pio. A sera, a chiusura del­l’even­to, seguirà la cena all’aper­to che ver­rà servi­ta al pri­mo piano vista lago del parcheg­gio di Cam­pogrande per l’oc­ca­sione las­ci­a­to libero dalle auto.