Prologo del Palio del delle Contrade che vedrà la serata finale il 10 agosto con il Palio della Pastasciutta

Concluso torneo di calcio fra contrade

02/08/2003 in Manifestazioni
Di Luca Delpozzo
Silvio Stefanoni

La Con­tra­da “ Pal­a­da “ ha vin­to la quin­ta edi­zione del tor­neo di cal­cio a sette gio­ca­tori , pro­l­o­go del Palio del delle Con­trade che vedrà la ser­a­ta finale il 10 agos­to con il . Le altre due ser­ate saran­no l’otto agos­to con il Can­ta­palio che vedrà esi­bir­si in veste di can­tan­ti i rap­p­re­sen­tan­ti delle otto Con­trade ( all’origine era­no nove , ma il Ponte Can­tone si è fuso con la Con­tra­da Ceri­ni per man­can­za di per­sone ) , men­tre la ser­a­ta del nove agos­to è ded­i­ca­ta ai “ Sapori di Poz­zolen­go “ , dove si potran­no gustare i piat­ti tipi­ci e le spe­cial­ità di Poz­zolen­go . Tor­nan­do al tor­neo di cal­cio che si è gio­ca­to sul cam­po dell’Oratorio par­roc­chiale , la Pal­a­da ha bat­tuto in finale la Con­ta­da Sa . Gia­co­mo , men­tre il ter­zo pos­to è anda­to alla Con­tra­da il Castel­lo che ha vuto la meglio sug­li Ulivi . La Con­tra­da Ulivi non si è com­por­ta­ta cor­ret­ta­mente ver­so gli orga­niz­za­tori del Tor­neo e soprat­tut­to ver­so gli appas­sion­ati di cal­cio ; dom­i­na­trice incon­trasta­ta l’anno scor­so e anche in ques­ta edi­zione durante le fasi elim­i­na­to­rie , inaspet­tata­mente è sta­ta bat­tuta in semi­fi­nale , pre­sen­tan­dosi poi in cam­po nel­la par­ti­ta finale per il ter­zo e quar­to pos­to , solo con quat­tro gio­ca­tori . Per gio­care la par­ti­ta la squadra è sta­ta inte­gra­ta con gio­ca­tori non del­la con­tra­da : ovvi­a­mente la par­ti­ta non era val­i­da ed è sta­ta data la vit­to­ria a tavoli­no alla Con­tra­da Castel­lo . Cer­ta­mente un com­por­ta­men­to anti­sporti­vo per una man­i­fes­tazione cre­a­ta per unire con momen­ti di fratel­lan­za tut­to il paese : arrivare pri­mi , o quar­ti dovrebbe essere pura­mente sim­bol­i­co . Per quel­lo che riguar­da le altre man­i­fes­tazioni nelle piazze del paese con i mer­ca­ti­ni e teatro e arte in Castel­lo è anda­ta male per il mal­tem­po giovedì 24 luglio , men­tre una bel­la ser­a­ta è sta­ta quel­la di mer­coledì 30 luglio in Castel­lo con la Com­pag­nia Teatrale “ Arte Folle Poce­len­go “ che ha rap­p­re­sen­ta­to due lavori di A . Cechov “ Il miglior per­dono è la vendet­ta “ e “ Il Can­to del Cig­no “ ; inoltre , “ Due chi­ac­chere al Par­co “ di Alan Ayck­bourn . Inter­ven­ti del­la poet­es­sa Rita San­to­rum e sot­to­fon­di musi­cali del vio­lin­ista Ange­lo Gal­li­na . Lun­go le due viette interne , mostra dei pit­tori Rober­ta Mai , Gamal Gad Melen­ka , Fabio San­soni , Wal­ter Xausa , le ceramiche Raku di Nadia Vez­zo­la e le sin­go­lari fotografie di Dario Pironi : immag­i­ni di pae­sag­gi , o per­sone viste metafori­ca­mente con gli occhi di un gatto .