Espone a Brescia

Dai disegni alle tele ecco l’arte di Sansoni

22/03/2002 in Avvenimenti
Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo
Pozzolengo

Lui non si sente un pit­tore e ancor meno un artista, ma domani 23 mar­zo, nel­la Sala dei san­ti Fil­ip­po e Gia­co­mo, in via Battaglie 61 a Bres­cia, inau­gur­erà una mostra di pit­tura, allesti­ta dal­la nona Cir­co­scrizione. Il per­son­ag­gio in ques­tione è Fabio San­soni, poz­zolengh­ese poco più che trentenne, con alle spalle inter­es­san­ti espe­rien­ze pro­fes­sion­ali. Dopo la matu­rità lin­guis­ti­ca, nel 93 si diplo­ma all’Istituto di Design, lavo­ra come illus­tra­tore per alcune riv­iste far­ma­ceu­tiche e nel­l’ed­i­to­ria per l’in­fanzia, crea giochi per bam­bi­ni e cor­tome­trag­gi in ani­mazione. Inseg­na anche come assis­tente di edu­cazione artis­ti­ca nelle scuole medie supe­ri­ori a . Conosce e diven­ta ami­co di illus­tra­tori e fumet­tisti ital­iani come Aldo Di Gen­naro, Beppe Gia­cobbe, Mar­co Scu­to, Enzo Lau­rà. Nel ’95 riprende l’at­tiv­ità di illus­tra­tore e car­toon­ist e, per esi­gen­ze di lavoro, si occu­pa anche di com­put­er­grafi­ca . Non abban­dona però tele e pen­nel­li, cer­can­do anche di abbina­re tec­niche pit­toriche tradizion­ali alle nuove tec­nolo­gie . Non con­tento di essere impeg­na­to in tante attiv­ità, San­soni si iscrive alla Facoltà di lingue e let­ter­atu­ra straniere all’ di Verona ed è ormai vici­no alla lau­rea. Dice­va­mo all’inizio che San­soni non si sente pit­tore, si sente più un illus­tra­tore che, spin­to da una forte pas­sione per la pit­tura, si cimen­ta in espe­rien­ze e ricerche. Si è det­to di lui: «Spes­so il trat­to di con­torno nero, tipi­co dei dis­eg­ni dei car­toon­ist, e la predilezione per i col­ori vivaci e decisi, por­tano alla creazione di immag­i­ni sim­ili a gran­di illus­trazioni, ma con una cer­ta car­i­ca emo­ti­va che con­trad­dis­tingue alcune opere artis­tiche». Fabio San­soni ha debut­ta­to con una mostra l’an­no scor­so a Verona, otte­nen­do un grande suc­ces­so. L’e­co è giun­to fino a Bres­cia, ed ecco l’in­vi­to a una nuo­va per­son­ale. La mostra sarà inau­gu­ra­ta domani e chi­ud­erà i bat­ten­ti il 7 aprile.

Parole chiave: -