Il rifugio Barana, vicino a una delle cime del massiccio, è una meta obbligata sul «giardino d’Italia».
Visite guidate all’orto botanico: prenotarsi al Ctg. Si può mangiare e pernottare anche al «Chierego» e ai «Fiori del Baldo»

Dalla vetta del Telegrafo alla floreale Novezzina

22/06/2008 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

Ecco i prin­ci­pali rifu­gi delle nos­tre mon­tagne, con le indi­cazioni dei sen­tieri per rag­giunger­li. Par­ti­amo dal Monte .RIFUGIO BARANA AL TELEGRAFO Sorge a 2147 metri di quo­ta a due pas­si da una delle più alte vette balden­si, il Monte Mag­giore o Telegrafo (2200 metri) e sul­la stra­da per la non lon­tana Cima Valdrit­ta, che con i suoi 2218 metri è il pun­to del Bal­do più vici­no al cielo. Fre­quen­tatis­si­mo sia da chi proviene dal ver­sante mal­cesinese e da quel­lo atesino sia da chi tran­si­ta lun­go il sen­tiero delle creste, il rifu­gio Barana rap­p­re­sen­ta, anche in virtù del­la pre­sen­za del vici­no Monte Telegrafo, una delle mète più con­suete degli escur­sion­isti verone­si. La ges­tione è affi­da­ta a Nir­vano Arcan­geli e Fran­ca Bellabar­ba ed il numero tele­fon­i­co è 045.773.1797. L’ispettore pre­pos­to a questo rifu­gio è Dante Martinelli.RIFUGIO CHIEREGO ALLA COSTABELLA Si tro­va sul­la cres­ta di Costa­bel­la nel set­tore merid­ionale del Monte Bal­do a 1911 metri di quo­ta. È ora del­la Comu­nità mon­tana del Bal­do. Offre sia per­not­ta­men­to che ris­toro. Il gestore è Mas­si­mo Bertol­di. Per infor­mazioni tele­fonare allo 045.773.2576 o al 348.891.6235.RIFUGIO FIORI DEL BALDO Di pro­pri­età pri­va­ta, sorge a 1850 metri di quo­ta pres­so il Monte Cor­net­to, a pochi pas­si dal­la stazione a monte degli impianti di risali­ta di Costa­bel­la. È gesti­to da Anna­maria Mon­ta­nari, aiu­ta­ta dal mar­i­to Adri­ano Oli­boni e dai figli. Dispone di 16 posti let­to, tele­fono 045.686.2477.RIFUGIO NOVEZZINA Impor­tante pun­to nodale per tut­ti i sen­tieri del ver­sante ori­en­tale del Monte Bal­do, il rifu­gio Novezzi­na è sit­u­a­to a 1235 metri di quo­ta lun­go la stra­da Graziani, poco pri­ma del pas­so Cav­al­lo di Novez­za. Al rifu­gio, che offre vit­to e allog­gio, si pos­sono acquistare anche i bigli­et­ti d’entrata all’adiacente orto botan­i­co .Per le comi­tive è pos­si­bile preno­tare una visi­ta gui­da­ta tele­fo­nan­do al Ctg (cen­tro tur­is­ti­co gio­vanile) (045.624.7065 — 045.800.4592–045.626.0228)

Parole chiave: