Nicora apre il settenario al santuario della Corona

Domenica prossima

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
(b.b.)

Il car­di­nale Attilio Nico­ra sale da Roma al San­tu­ario per aprire il Set­te­nario dell’Addolorata domeni­ca prossi­ma alle 10,30. Vesco­vo di Verona dal 1992 al 1997 Nico­ra ricorderà ai pie­di del ques­ta sca­den­za reli­giosa mar­i­ana che nel cal­en­dario litur­gi­co è il 15 set­tem­bre e che, come fes­ta patronale, si fes­teggia il 17 set­tem­bre, quan­do arriverà anche il vesco­vo padre Flavio Rober­to Car­raro. È pro­prio domeni­ca 10 set­tem­bre che scat­ta il Set­te­nario, pred­i­ca­to dai Padri Pas­sion­isti di Sezano di Verona e che ha per tema «Con Maria sul Cal­vario. Le sette parole di Gesù», una serie di med­i­tazioni reli­giose riv­olte a tut­ti che cul­mi­nano con un’iniziativa inedi­ta alle Coro­na. Saba­to 16 set­tem­bre, dopo la mes­sa delle 10,30, il ret­tore, mon­sign­or Gio­van­ni Otta­viani, par­lerà a quelle madri e a quei gen­i­tori che han­no per­so un figlio, in un incon­tro, pro­pe­deu­ti­co a pos­si­bili altri, dal tito­lo «Tuo figlio vive». Il tito­lo del­la pred­i­cazione di domeni­ca prossi­ma è «Padre, per­don­ali non san­no quel­lo che fan­no», poi alle 15 sarà recita­to il rosario e le messe sono alle 7,30, 8,30, 9,30 12 e nel pomerig­gio alle 15, 30 con caden­za oraria fino alle 18,30. Lunedì la pred­i­cazione vol­gerà sem­pre su una frase del Van­ge­lo di Luca «In ver­ità ti dico, oggi sarai con me in Par­adiso»; mart­edì «Don­na, ecco il tuo figlio! .… Ecco la tua Madre», dal Van­ge­lo sec­on­do Gio­van­ni, l’apostolo a cui appun­to Gesù riv­olse ques­ta frase spi­ran­do; mer­coledì «Dio mio, Dio mio, per­ché mi hai abban­do­na­to»; giovedì «Ho sete»; ven­erdì «Tut­to è com­pi­u­to» e la gior­na­ta, fes­ta dell’Addolorata, è scan­di­ta da messe alle 8,30, 10,30, 12, 15,30 e 17; saba­to 16 pred­i­cazione su «Padre nelle tue mani con­seg­no il mio spirito».

Parole chiave: