NELLA CASA DELLE ASSOCIAZIONI A BRESCIA APRE LA SEDE DI “RIFUGIATI IN LIBRERIA”

E’stata inaugurata la 4a biblioteca multilingue e multimediale in Ital

18/10/2006 in Attualità
Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo

Saba­to 14 otto­bre è sta­ta inau­gu­ra­ta nei locali del­la Casa delle Asso­ci­azioni, in via Cimabue 16 a Bres­cia, la quar­ta mul­ti­lingue e mul­ti­me­di­ale in Italia, denom­i­na­ta “Rifu­giati in Libre­ria”. Dopo , Bari e Par­ma è toc­ca­to infat­ti alla nos­tra cit­tà possedere la sede di un prog­et­to impor­tante che rien­tra tra le inizia­tive che nel cor­so del 2005 han­no scan­di­to in cinquan­ten­nale del­la Fel­trinel­li ed è sta­to real­iz­za­to in col­lab­o­razione con ICS, la onlus Con­sorzio Ital­iano di Sol­i­da­ri­età, e l’ADL, Ambas­ci­a­ta di Democrazia Locale che ha sede a Bres­cia. Lo spazio per la libre­ria mul­ti­me­di­ale bres­ciana è sta­to rica­va­to nel­la stan­za che soli­ta­mente usa ADL nel­la Casa delle Asso­ci­azioni dove oper­a­no le tre con­sulte comu­nali (Pace, Ambi­ente e ). In quel­la sede i rifu­giati bres­ciani, ma non solo, potran­no leg­gere lib­ri, ascoltare musi­ca e vedere film nelle dif­fer­en­ti lingue-madre. I richieden­ti asi­lo ed i rifu­giati sono per­sone costrette a fug­gire dal loro paese a causa di per­se­cuzioni, vio­lazioni dei dirit­ti umani, di con­flit­ti. Cer­cano pro­tezione in Italia dove vivono con grande sof­feren­za e nos­tal­gia lo strap­po con la loro cul­tura di orig­ine e per­tan­to questo prog­et­to “Rifu­giati in Libre­ria” dà loro un’opportunità per non rompere il legame con il pas­sato e per iniziare a guardare al domani. All’inaugurazione sono inter­venu­ti con un pro­prio salu­to e per spie­gare le moti­vazioni dell’iniziativa Pao­lo Soraci, respon­s­abile relazioni esterne delle Librerie Fel­trinel­li, Rosi­ta Vio­la, diret­trice di ICS, Clau­dio Bra­gaglio asses­sore alla parte­ci­pazione del Comune di Bres­cia, Agosti­no Zan­ot­ti pres­i­dente ADL e Alessan­dro Pier­gen­tili coor­di­na­tore del­la Con­sul­ta per la Pace. Dopo la pre­sen­tazione i numerosi ospi­ti, tra cui molte per­sone di nazion­al­ità diverse, han­no potu­to vis­itare la nuo­va sede di “Rifu­giati in Libre­ria” dove si trovano già diver­si lib­ri, video, e doc­u­men­tazioni soprat­tut­to in lin­gua inglese e francese. E’ sta­to instal­la­to anche un com­put­er già col­le­ga­to in Inter­net e che presto darà vita ad una rete e ad un forum col­le­ga­to con le altre sedi mul­ti­me­di­ali e con chi vor­rà avere notizie ed infor­mazioni. La nuo­va sede è nat­u­ral­mente aper­ta per chi­unque, soprat­tut­to per stu­den­ti e clas­si sco­las­tiche che vogliano fare ricerche. Per infor­mazioni: Casa Asso­ci­azioni, tel e fax 030–2301807-email info@Ida-zavidovici.it; orari: lune­di (9–13), mer­cole­di (14–18), saba­to 11–13

Parole chiave: -