Entusiasmo per i risultati del restauro. Il sindaco: «Tanto interesse non ce lo aspettavamo». Turisti e residenti conquistati, porte aperte per altri due fine settimana

Folla di visitatori alla Dogana Veneta

17/02/2006 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Sergio Bazerla

Fine set­ti­mana di suc­ces­so con tan­ti vis­i­ta­tori che han­no appreza­to appieno i nuovi spazi real­iz­za­ti all’interno del­la . «Un suc­ces­so al di sopra delle aspet­ta­tive», ha com­men­ta­to il sin­da­co Ren­zo Frances­chi­ni dopo i dati resi noti a con­clu­sione delle prime due gior­nate di aper­tu­ra stra­or­di­nar­ia del­la rin­no­va­ta Dogana Vene­ta. «Sape­va­mo di avere un grande gioiel­lo da met­tere in mostra», spie­ga sod­dis­fat­to il pri­mo cit­tadi­no, «ma tan­to inter­esse non l’avevamo neanche immag­i­na­to. Quel che più con­ta è che a vis­itare la Dogana non sono sta­ti solo i cit­ta­di­ni di Lazise ma molti tur­isti prove­ni­en­ti da pae­si e cit­tà vicine. Ne siamo molto sod­dis­fat­ti. Vuol dire», con­clude il sin­da­co, «che abbi­amo vera­mente col­pi­to nel seg­no. La Dogana Vene­ta è un grande gioiel­lo da cus­todire con cura». Sono in pro­gram­ma altri due fine set­ti­mana: quat­tro gior­nate a dis­po­sizione per con­sen­tire a tan­ti altri vis­i­ta­tori di pot­er accedere al mon­u­men­to e vis­itare una strut­tura total­mente rin­no­va­ta e restau­ra­ta con cri­teri di mas­si­ma con­ser­vazione e di tutela del pat­ri­mo­nio stori­co e cul­tur­ale del­la cit­tà scalig­era di Lazise. La Dogana sarà quin­di anco­ra acces­si­bile nelle gior­nate di saba­to 18 e 25 feb­braio dalle 15 alle 18; domeni­ca 19 e 26 feb­braio dalle 10 alle 12,30 e dalle 15 alle 18. Preavvisan­do sarà pos­si­bile avere una gui­da che provved­erà alla delu­ci­dazione e spie­gazione degli inter­ven­ti subiti dall’immobile nel cor­so del restau­ro. All’interno dell’edificio saran­no vis­i­bili alcu­ni pan­nel­li con schizzi, dis­eg­ni, foto, che pre­sen­tano la Dogana Vene­ta pri­ma del restau­ro, nel cor­so dei lavori e a inter­ven­to fini­to, in tut­ti i par­ti­co­lari del­la stor­i­ca strut­tura, doc­u­men­to del­la pre­sen­za sul lago del­la Serenis­si­ma Repubblica.

Parole chiave: