Pescatori del Garda guardiani del gusto

Hanno conquistato il primo premio

16/04/2005 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

La coop­er­a­ti­va Pesca­tori del Gar­da si è aggiu­di­ca­ta la terza edi­zione del pre­mio «Guardiani del gus­to» con «il pesce del Gar­da affu­mi­ca­to». Una scelta non facile per la giuria, che si è riu­ni­ta alla pizze­ria «La Fontana» di Avesa a Verona, data l’elevata qual­ità dei prodot­ti pre­sen­tati dagli altri due con­cor­ren­ti: il caseifi­cio Car­lo e Dario Gugole di Sel­va di Prog­no, sec­on­do clas­si­fi­ca­to, che pre­sen­ta­va «ricot­ta bis­cot­ta­ta e filet­to baci­a­to», e la pas­tic­ce­ria Val­busa di Boscochiesan­uo­va, terza con le «esse di bosco». Tra i giu­rati, il vicesin­da­co di Verona Mau­r­izio Pedraz­za Gor­lero e l’assessore comu­nale Francesca Tamelli­ni. Il pre­mio è uno degli stru­men­ti con cui Con­fe­ser­centi Verona vuole incen­ti­vare e sti­mo­lare la pro­duzione di prodot­ti locali scaligeri in via di estinzione, per rilan­cia­re le pro­duzioni tipiche agro-ali­men­ta­ri verone­si poco conosciute o dimen­ti­cate. La procla­mazione uffi­ciale avver­rà il 6 mag­gio alle 17 nel palaz­zo del­la Gran Guardia, alla pre­sen­za delle autorità. «Abbi­amo volu­to creare questo pre­mio, ha det­to Sil­vano Meneguz­zo, pres­i­dente del­la Con­fe­ser­centi di Verona, «per sco­vare e far conoscere i prodot­ti verone­si ai mar­gi­ni del mar­ca­to e i pro­dut­tori impeg­nati nel­la tutela del­la tradizione». La coop­er­a­ti­va Pesca­tori di Gar­da si tro­va a Gar­da ed è sta­ta fon­da­ta il 14 luglio 1942. Ha all’attivo una deci­na di pub­bli­cazione sul­la pesca e i pesca­tori del e lib­ri di ricette di pesce. Entro la fine dell’anno sarà pub­bli­ca­to un nuo­vo libro di ricette rac­colte con la col­lab­o­razione dei ris­tora­tori del­la zona. Tra i prodot­ti tradizion­ali del­la coop­er­a­ti­va ci sono anche la sar­da o agone sot­to sale o sot­to olio, i ravi­o­li farci­ti di tin­ca affu­mi­ca­ta, la selezione di pesci affumicati.

Parole chiave: