Il Comune di Lonato del Garda promuove due incontri per il Piano di sviluppo locale 2014–2020

22/10/2015 in Attualità
Parole chiave:
Di Redazione

Il Comune di Lona­to del Gar­da pro­muove e rac­coglie nuove pro­poste per uno “svilup­po locale parte­ci­pa­ti­vo” e definire il Piano di svilup­po locale (Psl) 2014–2020 da sot­to­porre alla .

L’area del Bas­so Gar­da inter­es­sa­ta all’iniziativa com­prende anche Lona­to del Gar­da, insieme ad altri comu­ni vici­ni, con l’obiettivo di isti­tuire un Grup­po d’azione locale (Gal) e accedere così a un finanzi­a­men­to pre­vis­to per le aree ter­ri­to­ri­ali che han­no le carat­ter­is­tiche per essere parte di un Gal, ossia di un grup­po com­pos­to da sogget­ti pub­bli­ci e/o pri­vati al fine di favorire lo svilup­po locale di un’area sostanzial­mente rurale.

I con­tenu­ti del Piano dovran­no essere iden­ti­fi­cati medi­ante un’ampia con­sul­tazione dei prin­ci­pali por­ta­tori di inter­es­si del ter­ri­to­rio, in par­ti­co­lare diret­ta­mente o indi­ret­ta­mente col­le­gati ai temi del­la rural­ità, dell’ambiente agri­co­lo e del­la tutela dei suoi prodot­ti, del­la diver­si­fi­cazione dell’attività agri­co­la svol­ta nelle aziende locali (agri­t­ur­is­mo).

Per pro­cedere, spie­ga il con­sigliere del­e­ga­to per l’agricoltura Chris­t­ian Simon­et­ti, «ora è nec­es­sario isti­tuire un tavo­lo di lavoro con le aziende agri­t­ur­is­tiche di Lona­to del Gar­da e dei comu­ni lim­itrofi, coin­vol­gen­do anche gli enti rap­p­re­sen­ta­tivi e i poten­ziali fruitori di ques­ta pro­pos­ta, utile a far emerg­ere bisog­ni e le aspet­ta­tive nonché a sta­bilire le prin­ci­pali linee d’azione prog­et­tuale su cui impostare il Piano di svilup­po locale 2014–2020».

Due incon­tri sull’argomento sono in pro­gram­ma ven­erdì 23 e 30 otto­bre alle 20, pres­so la Sala Celesti, al pri­mo piano del munici­pio; a coor­dinare le ser­ate saran­no il con­sigliere Simon­et­ti e il diret­tore del Gal Colline moreniche Mau­r­izio Cov­ri.

Per capire meglio di cosa si trat­ta, ricor­diamo che con Decre­to regionale n. 6547 del 31 luglio 2015 è sta­to approva­to il ban­do rel­a­ti­vo alla Misura 19 del PSR di Regione Lom­bar­dia “Sosteg­no allo svilup­po locale Leader”, che rego­la le norme per la pre­sen­tazione delle can­di­da­ture al finanzi­a­men­to pre­vis­to per le aree ter­ri­to­ri­ali che han­no le carat­ter­is­tiche per essere parte di un Gal. Per la pre­sen­tazione delle can­di­da­ture dei ter­ri­tori inter­es­sati, il ban­do regionale fis­sa la sca­den­za del 15 dicem­bre 2015 e, per ora, è indis­pens­abile che i prin­ci­pali por­ta­tori di inter­es­si dell’area col­linare e del Bas­so Gar­da iden­ti­fichi­no una strate­gia di svilup­po cred­i­bile e coer­ente sia con le indi­cazioni europee e region­ali sia con le esi­gen­ze speci­fiche del ter­ri­to­rio, da tradurre poi in un Piano di svilup­po locale (Psl) da sot­to­porre alla Regione.

 

Parole chiave: