Organizza la Provincia di Brescia

In discotecacol bus-navettaper notti sicure

Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo
Sergio Zanca

Un bus por­ta ragazzi, tur­isti e cit­ta­di­ni nei locali e nei pae­si del lago. In dis­cote­ca, a man­i­fes­tazioni, con­cer­ti, nei parchi del diver­ti­men­to. Poi li ripor­ta a casa, anche alle ore pic­cole, sen­za fare cor­rere loro rischi inutili. Chi ha bevu­to qualche bic­chiere di trop­po evi­ta di ved­er­si seques­trare la patente o di fare un inci­dente. Con­sente inoltre di alleg­gerire il traf­fi­co sulle strade.Così il pres­i­dente del­la Provin­cia Alber­to Cav­al­li e l’assessore Vale­rio Pri­gnachi han­no pre­sen­ta­to il servizio Garda­line, atti­va­to dall’amministrazione provin­ciale per il ter­zo anno con­sec­u­ti­vo, e in fun­zione da un paio di settimane.La mas­s­ic­cia cam­pagna pub­blic­i­taria ha por­ta­to ad una con­sol­i­da­ta conoscen­za di Garda­line, che ha rice­vu­to il sosteg­no di 12 ammin­is­trazioni comunali.Negli anni sono state introdotte pic­cole mod­i­fiche, volte a sod­dis­fare le esi­gen­ze dei cli­en­ti. Adesso i bus fun­zio­nano anche di giorno, diret­ti ver­so i luoghi di attrazione tur­is­ti­ca. Col­legano infat­ti i pae­si del­la riv­iera bres­ciana (rispet­tan­do le coin­ci­den­ze con le corse di lin­ea del­la Valle Sab­bia) ai parchi del­la spon­da veronese: , Sea Life, Movieland, Caneva­world Aquaparadise.Per ciò che con­cerne le ore not­turne il servizio pun­ta alla sicurez­za ma anche al rilan­cio del­la zona, non trascu­ran­do cen­tri stori­ci, man­i­fes­tazioni, con­cer­ti ed even­ti, oltre alle dis­coteche del lagoIl bigli­et­to si può fare diret­ta­mente a bor­do. Il cos­to è di 5 euro al mat­ti­no (per la sola anda­ta o ritorno) e di 5 la sera (con uti­liz­zo illim­i­ta­to, per cui è pos­si­bile salire e scen­dere anche più volte, per­cor­ren­do sia l’andata che il ritorno). Chi possiede un bigli­et­to del­la ha dirit­to allo scon­to di un euro. Il servizio è atti­vo tut­ti i ven­erdì e saba­to, fino al 30 di agos­to. Nel 2006 sono state 1.045 le per­sone che ne han­no usufruito, 1.432 nel 2007, con un incre­men­to del 37%. Il 70% è rap­p­re­sen­ta­to da ital­iani, il 30% da tur­isti stranieri.L’addetto a bor­do, del­lo staff di Fly Group, provvede sia a fornire i bigli­et­ti ai passeg­geri che ad effet­tuare un con­trol­lo per la sicurez­za e a dare infor­mazioni gen­er­ali. Per essere imme­di­ata­mente riconosci­bili, i due auto­bus sono addob­bati con degli ade­sivi uni­for­mi, che coprono intera­mente ogni parte, ad esclu­sione del fronte. Le fer­mate sono le stesse del­la lin­ea di trasporto pub­bli­co diurno (sul palo ven­gono ripor­tati tut­ti gli orari).

Parole chiave: -