Tendone in piazza Schena, palio delle contrade e 12 ristoranti in gara. Tre weekend di concorsi di cucina e per produttori, concerti e ippica

La capitale dei marroni dop

Di Luca Delpozzo
Annamaria Schiano

Si apre ven­erdì la trentaquat­tres­i­ma edi­zione del­la fes­ta del mar­rone dop, che per tre fine set­ti­mana intrat­ter­rà il pub­bli­co con un’organizzazione com­ple­ta­mente rin­no­va­ta. Ci sarà un ten­done nuo­vo nel­la piaz­za Schena e non più nel pra­to di Val­mas­son, dove invece sarà real­iz­za­to il parcheg­gio. La ten­sostrut­tura ospiterà all’interno stand di tutte le asso­ci­azioni che parte­ci­pano alla man­i­fes­tazione. Ogni week­end una asso­ci­azione si occu­perà del palio delle con­trade e del­la ven­di­ta dei prodot­ti locali e dei mar­roni dop.Fuori dal ten­done saran­no instal­late due casette in leg­no, una occu­pa­ta dall’ufficio tur­is­ti­co e l’altra adibi­ta ad espo­sizione delle castagne. L’organizzazione è cura­ta dal Comune in col­lab­o­razione con la Provin­cia e le asso­ci­azioni locali quali , com­bat­ten­ti, , il Sor­riso, cam­pa­nari e coro di San Zeno. È il sec­on­do anno che ven­gono pro­posti tre fine set­ti­mana di man­i­fes­tazioni, invece di due come in prece­den­za ed è anche il sec­on­do anno che si svolge il palio delle con­trade, la gara tra 12 ris­toran­ti di 12 con­trade del paese; vince chi cuci­na il miglior mine­strone di marroni.Altre novità ci saran­no domeni­ca 29: ver­rà offer­to il bat­tes­i­mo del­la sel­la, cioè lezioni di cav­al­lo a cura del­la ; ci sarà anche un treni­no che porterà per tut­to il giorno i vis­i­ta­tori a passeg­gio per il paese. I ris­toran­ti che parte­ci­pano al palio sono: Belvedere, Botte­se­le, Costa­bel­la, Gia­r­dinet­to, Kus, La Part, Mon­te­bal­d­ina, Alla Pine­ta, San Remo, Sole, Sole Neve, Sport­ing. Le con­trade: San Zeno, Ca’ Schena, Ca’ Sar­tori, Ca’ Mon­tagna, Cas­tel, Lagu­na, La Pora, Lumi­ni, Pra­da, Pra’ Bestemà, Vil­lano­va, Capra.Il pro­gram­ma delle man­i­fes­tazioni prevede per ven­erdì, alle 21 nel­la chiesa par­roc­chiale, il con­cer­to dei cori Vocalis e Coro San Zeno. Saba­to, in piaz­za Schena, aper­tu­ra uffi­ciale del­la fes­ta delle castagne alle 14 con il Castag­ne­to: ver­ran­no esposti e ven­du­ti i mar­roni dop. Dalle 19,30 alle 21,30 degus­tazione di mine­stroni pro­posti dal­la pri­ma semi­fi­nale di cuochi dei ris­toran­ti in con­cor­so al palio. Poi ser­a­ta musi­cale con il grup­po Ren­zo Berni­ni. Domeni­ca alle 9,30, ria­per­tu­ra del Castag­ne­to e dalle 12 alle 14 degus­tazione mine­stroni. Alle 14,30, sfi­la­ta ed esi­bizione del grup­po folk­loris­ti­co romag­no­lo I Sciucarein.Venerdì 27, alle 21, la Pro­tezione civile di San Zeno orga­nizzerà una ser­a­ta con musi­ca Afro, diret­ta dal dj Cor­ra­do. Saba­to 28, alle 12,30, sec­on­da semi­fi­nale del palio. Alle 12,30, all’albergo Auro­ra in via Pine­ta Sper­ane, incon­tro enogas­tro­nom­i­co tra l’associazione Ami­ci di San Zeno, gior­nal­isti ed autorità: spos­al­izio tra il mar­rone e il . Alle 15, sem­pre in piaz­za Schena, le asso­ci­azioni Avis e Grup­po gio­vani di San Zeno, in col­lab­o­razione con la pro­tezione civile, orga­niz­zano la «nona scarpinà fra le castagne», mar­cia non com­pet­i­ti­va con per­cor­si di 5 e 10 km, omolo­ga­ta dall’Unione mar­ci­a­tori verone­si. Alle 16 Mar­ron d’oro, con­cor­so ris­er­va­to ai pro­dut­tori del Con­sorzio di tutela del mar­rone di San Zeno dop. Dalle 19,30 alle 21,30, sec­on­da semi­fi­nale del palio delle con­trade; per con­clud­ere la ser­a­ta, musi­ca con il grup­po di Enri­co Peduzzi. Domeni­ca 29, alle 9,30 aprirà il Mer­cati­no dei Sapori, con degus­tazione e ven­di­ta di region­ali. Dalle 10 alle 17 bat­tes­i­mo del­la sel­la: lezioni di avvic­i­na­men­to al cav­al­lo a cura del rag­grup­pa­men­to Mon­ti Lessi­ni del­la pro­tezione civile. Sem­pre dalle 10 fino all’imbrunire «a passeg­gio con il treni­no tur­is­ti­co». Alle 11 pre­mi­azione del con­cor­so Mar­ron d’oro. Dalle 12 alle 14 degus­tazione mine­stroni. Alle 14,30, sfi­la­ta ed esi­bizione dei fig­u­ran­ti del palio Dieci comu­ni di Mon­tag­nana e spet­ta­co­lo di musi­ci e sbandier­a­tori di Mer­lara. Alle 18, fontane di luci e fuochi pirotec­ni­ci, alle 18,30 ser­a­ta musi­cale con il grup­po A Vocal­ist Now.L’ultimo fine set­ti­mana, saba­to 4 novem­bre dalle 19,30 alle 21,30, finale del palio delle con­trade e ser­a­ta musi­cale con il grup­po Kriss­Groove­Band, musi­ca anni 60–70-80. Domeni­ca 5, alle 11, pre­mi­azione dei vinci­tori del Con­cor­so zonale per plessi sco­las­ti­ci «Il castag­ne­to e il mar­rone», alle 14,30 procla­mazione del vinci­tore del palio 2006 e con­seg­na delle targhe ai pri­mi tre clas­si­fi­cati dell’anno 2005. Alle 14,30 la man­i­fes­tazione si chi­ude con la sfi­la­ta e l’esibizione del grup­po folk­loris­ti­co I Ruz­zan­ti­ni Pavani.