Le novità e la formula della prossima edizione

La Fiera del vinoinvita il ministro

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Enrico Grazioli

Man­cano anco­ra quat­tro mesi alla prossi­ma Fiera del Gar­da Clas­si­co che si svolge tra le mura di Polpe­nazze, e che quest’an­no taglia il tra­guar­do del­la 60° edizione.Sono con­fer­mate alcune certezze come il con­cor­so eno­logi­co, il per­cor­so delle degus­tazioni e il pre­mio gior­nal­is­ti­co «El Tor­col», ma non mancher­an­no le novità.In occa­sione di questo impor­tante anniver­sario saran­no orga­niz­za­ti anche un paio di con­veg­ni tra mar­zo e aprile in vista del­la Fiera. Il tema cen­trale sarà ovvi­a­mente il vino ed è molto prob­a­bile che se ne par­lerà con ris­tora­tori ed esper­ti di enogas­trono­mia. Inoltre, cam­bierà il logo: sarà man­tenu­to il cal­ice incli­na­to che sarà affi­an­ca­to dal­la torre civi­ca del paese.Poi c’è un deside­rio, una sper­an­za che esprime il sin­da­co di Polpe­nazze Giuseppe Tur­ri­na: «Alla Fiera non è mai venu­to il min­istro all’Agricoltura».I per­son­ag­gi politi­ci non sono mai man­cati. Lo scor­so anno, per esem­pio, il nas­tro inau­gu­rale fu taglia­to dal­l’asses­sore provin­ciale Gian­fran­co Toma­soni e in tem­pi ormai lon­tani passò a vis­i­tar­la l’al­lo­ra min­istro Mino Mar­ti­naz­zoli. Però il min­istro delle Politiche agri­cole, ali­men­ta­ri e fore­stali non è mai venu­to, così ques­tanno si spera nel­la pre­sen­za del min­istro in car­i­ca, il veronese Luca Zaia.A van­tag­gio di Polpe­nazze gio­ca l’an­niver­sario e il fat­to che l’or­mai stor­i­ca man­i­fes­tazione si è adegua­ta al ruo­lo di con­cor­so eno­logi­co uffi­ciale delle cinque tipolo­gie del­la «Doc» Gar­da Clas­si­co attribuitole nel 2005 pro­prio dal Ministero.Dalla 58esima edi­zione del 2006, Fiera è quin­di entra­ta a far parte con questo riconosci­men­to del cir­cuito dei con­cor­si enoici di carat­tere nazionale.Nella stes­sa edi­zione si era anche con­cretiz­za­to l’at­te­so ritorno nel cen­tro stori­co che per l’oc­ca­sione accoglie migli­a­ia di persone.[FIRMA]

Parole chiave: