Lazise Fashion Night: tutti insieme per salutare l’estate 2015

27/09/2015 in Attualità
Parole chiave:
Di Sergio Bazerla

Ritrovar­si per fare fes­ta insieme, cit­ta­di­ni di Lazise, tur­isti, ospi­ti, oper­a­tori eco­nomi­ci.

Questo è il tema por­tante del­la bel­la ed inno­v­a­ti­va inizia­ti­va avvi­a­ta dagli eser­centi di Lazise che aderiscono alla Lib­era Asso­ci­azione Eser­centi Lazise denom­i­na­ta breve­mente LAEL.

L’ap­pun­ta­men­to è con Lazise Fash­ion Night, alla , lunedì 28 set­tem­bre alle 20,30. Una sfi­la­ta di moda con mod­el­li e model­la del­la scuo­la pro­fes­sion­ale veronese Italmo­da con l’ade­sione incon­dizion­a­ta di tut­ti i negozi di abbiglia­men­to, calza­ture, acces­sori a ader­en­ti alla LAEL che oper­a­no nel capolu­o­go, oltre alla coop­er­azione degli oper­a­tori tur­is­ti­ci impeg­nati nel­la ricezione tur­is­ti­ca: alberghi, campeg­gi, ris­toran­ti. Ed ogni negozio pre­sente al defilee sarà accom­pa­g­na­to da una colon­na sono­ra per­son­al­iz­za­ta che sarà ese­gui­ta dal­la Dix­ie Belle Orches­tra diret­ta dal mae­stro Vladimir Belono­jkine in col­lab­o­razione con l’As­so­ci­azione cul­tur­ale Bel­la Musi­ca ­ Vit­to­rio Bozzi­ni.

Han­no ader­i­to tut­ti gli oper­a­tori lacisien­si con gran­dis­si­mo entu­si­as­mo ­ spie­ga Gili­o­la Zenari, pres­i­dente di LAEL ­ e tut­ti han­no mes­so a dis­po­sizione tem­po, denaro, attrez­za­ture affinché la ser­a­ta pos­sa essere davvero una pro­mozione del ter­ri­to­rio. Avre­mo anche la traduzione in lin­gua tedesca oltre alla visione di alcu­ni video pro­mozion­ali che scor­reran­no sul grande scher­mo. Si sono messe a dis­po­sizione anche le truc­ca­tri­ci e le par­ruc­chiere pro­prio per man­i­festare la loro pre­sen­za ed ade­sione alla man­i­fes­tazione. Un gra­zie par­ti­co­lare al Comune di Lazise che ci ha con­ces­so sia la Dogana che il patrocinio.”

A con­clu­sione del­la ser­a­ta ci sarà un brin­disi finale con i vini offer­ti dalle can­tine ed aziende vini­cole locali, nonché un rin­fres­co che sarà pro­pos­to dai ris­tora­tori.

Inten­di­amo fare pro­mozione tur­is­ti­ca locale ­ con­clude Zenari ­ per­ché è indis­pens­abile. Fare grup­po è fare bene. Tut­ti insieme rius­ci­amo a pro­muo­vere Lazise, le sue bellezze, i suoi prodot­ti ed anche chi del com­mer­cio ne ha fat­to una pro­fes­sione cre­den­do­ci fino in fon­do.”

Ser­gio Baz­er­la

Parole chiave: