l’ufficio Chiuso, giovedì 9 giugno, l’ufficio postale di Bardolino per lavori di installazione del nuovo sistema di gestione delle attese

08/06/2016 in Attualità
Di Redazione

Arriverà anche nell’ufficio postale di Bar­dolino, in via Madon­ni­na, il sis­tema di preno­tazione delle oper­azioni da remo­to. Con il nuo­vo sis­tema si potrà pro­gram­mare la visi­ta via smart­phone o tablet e pre­sen­tar­si in uffi­cio poco pri­ma dell’appuntamento, riducen­do i tem­pi di atte­sa.

Per con­sen­tirne l’installazione, l’ufficio postale resterà chiu­so giovedì 9 giug­no; resterà in fun­zione lo sportel­lo auto­mati­co Posta­mat, per il pre­lie­vo di denaro con­tante. Per tut­ti gli altri servizi sarà disponi­bile l’ufficio postale di Cisano (via Marzan, aper­to dalle 8.20 alle 13.45) oppure quel­lo di Gar­da (via Abrile 1, orario 8.20 – 13.35).

L’ufficio di Bar­dolino riaprirà ven­erdì 10 con il con­sue­to orario 8.20 — 13.35 (saba­to 8.20 – 12.35).

Per preno­tare il turno allo sportel­lo attra­ver­so la App basterà col­le­gar­si all’applicazione, indi­vid­uare sul­la map­pa l’ufficio postale (tramite geolo­cal­iz­zazione auto­mat­i­ca, ind­i­riz­zo, pun­to di rifer­i­men­to o CAP) e, una vol­ta selezion­a­ta la sede (evi­den­zi­a­ta in verde), clic­care su “richie­di tick­et”. Si aprirà una fines­tra con i servizi disponi­bili, con­trasseg­nati da una let­tera di rifer­i­men­to. Scel­to l’orario di preno­tazione, sul­lo scher­mo apparirà un tick­et vir­tuale che indicherà il servizio, la data e l’ora dell’appuntamento. Giun­ti in uffi­cio postale, per essere servi­ti basterà avvic­inare il Qr Code al let­tore ed effet­tuare il check-in.

 

L’ufficio postale di Bar­dolino mette anche a dis­po­sizione il col­lega­men­to gra­tu­ito alla rete inter­net tramite Wi-Fi. Per alla rete è suf­fi­ciente reg­is­trar­si comu­ni­can­do il pro­prio numero di tele­fono nel­la pag­i­na a cui si accede auto­mati­ca­mente al ten­ta­ti­vo di con­nes­sione alla rete PosteWiFi; ver­rà invi­a­to un mes­sag­gio con le cre­den­ziali di acces­so. A quel pun­to, attra­ver­so smart­phone, tablet o pc sarà pos­si­bile nav­i­gare in inter­net, dialog­a­re sui social net­work o lavo­rare in atte­sa del pro­prio turno allo sportello.