L’appuntamento con l’antiquariato

«Mercantico» serale nel cuore di Lonato

17/08/2003 in Avvenimenti
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
r.d.

«» in not­tur­na, stasera a Lona­to, dalle ore 20 alle 24, nel cen­tro stori­co. Una edi­zione spe­ciale come quel­la di luglio, che ha dovu­to nec­es­sari­a­mente fare i con­ti con il cal­do di ques­ta estate. Il comi­ta­to orga­niz­za­tore, insieme all’assessorato al Com­mer­cio, per accon­tentare i tur­isti che han­no scel­to il Gar­da per trascor­rere le ferie e i molti appas­sion­ati di anti­quar­i­a­to e collezion­is­mo, ha deciso di spostare la rasseg­na nelle ore ser­ali. Man­i­fes­tazioni di con­torno alla fes­ta saran­no una per­son­ale di pit­tura di Rober­to Ram­bal­di­ni, nel­la sala del Celesti del palaz­zo comu­nale, aper­ta fino al 24 agos­to nei feri­ali dalle ore 16 alle 19 e nei fes­tivi anche dalle 10 alle 12. La musi­ca sarà invece pro­pos­ta dal grup­po «Cate­ri­na Duo» in con­cer­to con pezzi adat­ti per tutte le età e per la gioia di chi ama il bal­lo. In piaz­za Mar­tiri saran­no anche offer­ti assag­gi di for­mag­gio e vini tipi­ci. Infine, davan­ti alla chiesa, un mer­cati­no di artisti del Gar­da pro­por­rà opere ori­gianali. «Stu­di­are e capire il vis­i­bile per rius­cire a com­pren­dere l’invisibile»; è questo il prin­ci­pio ispi­ra­tore del­la verve artis­ti­ca di Rober­to Ram­bal­di­ni. La sua arte nasce dall’assoluta certez­za del legame, sep­pure invis­i­bile, tra spir­i­to e arte. Altra tem­at­i­ca fon­da­men­tale del­la sua opera è il viag­gio, un’esperienza del­lo spir­i­to: vagan­do in posti lon­tani dal­la certez­za, si cer­ca di conoscere, com­pren­dere ed elab­o­rare. Ram­bal­di­ni è un artista cos­mopoli­ta: cresci­u­to in Svizzera, fin da gio­vane ha com­pi­u­to una serie di viag­gi nelle cap­i­tali europee, da Zuri­go a Roma, a Pari­gi, dove possiede un pro­prio ate­lier, ma anche nel deser­to del Sahara e nel Ghana. Tra le opere più famose va annover­a­ta la serie delle case dei «Reves d’outremer» altri­men­ti det­ta «Mai­son du bon­heur». Asso­lu­ta­mente da men­zionare la sua stra­or­di­nar­ia capac­ità col­oris­ti­ca, davvero uni­ca. Dopo il «Mer­can­ti­co», le inizia­tive tur­is­tiche elab­o­rate dal Comune e dal­la Pro loco ritorner­an­no il 7 set­tem­bre con la Fes­ta delle associazioni.

Parole chiave: