Giovedì 1° magggio

Ponti ricorda

26/04/2003 in Storia
Di Luca Delpozzo

Ponti sul Mincio .E’ una bella notte di fine aprile 1945 , Mario Parolini giovane partigiano della Brigata “ Avesani “ in sella alla bici , fucile a spalle , fischiettando se ne sta tornando a casa a Ponti sul Mincio . La guerra è finita , in tutta Italia si festeggia la ritrovata libertà . Improvvisamente , dall’ombra si materializzano delle ombre , il giovane non ha il tempo di capire cosa succede ; una raffica mortale stronca la sua giovane esistenza : a Ponti sul Mincio la guerra non è finita . Subbuglio in paese , incredulità , ancora tedeschi o fascisti in giro ? Si scopre che là sul Monte Casale , una collina alle porte del paese sulla strada per Monzambano ci sono ancora dei tedeschi . Mattina del 30 aprile 1945 , a Peschiera del Garda è ferma una colonna motorizzata di soldati italiani dell’Esercito di Liberazione . Sono gli Arditi del IX Ragruppamento della Divisione Legnano . Un ufficiale statunitense chiede se ci sono dei volontari per snidare dei tedeschi ; sono quelli sul Monte Casale . Il Capitano Migliaccio della 104° Compagnia in assenza del comandante Col . Boschetti , prende l’iniziativa , raccoglie una trentina di volontari e si reca nei pressi del monte dove si sono rifugiati i tedeschi . Alle 13 , 30 inizia l’attacco . Dopo circa quattro ore di aspro combattimento , partigiani delle Brigate Avesani e Italia e arditi snidano i tedeschi . Sul terreno rimangono : 5 arditi , due partigiani , un ragazzo di soli 15 anni , un soldato statunitense e un inerme ortolano che il destino a voluto fosse nelle vicinanze . In Italia si festeggiava ebri di felicità per la raggiunta libertà , a Ponti sul Mincio si moriva ancora per mano tedesca . Giovedì I maggio , Ponti sul Mincio ricorda quella che è stata definita “ l’ultima battaglia sul suolo italiano “ della guerra 1940 – 1945 .Questo il Programma del 58° Anniversario : Ore 9 , 15 : Inaugurazione , presso la biblioteca comunale della esposizione permanente degli oggetti storici militari reperiti sul Monte Casale dopo il fatto d ‘ arme . Ore 10 , 00 : Piazza Parolini . Schieramento Picchetto d ‘ Onore del 9° R .g . t . d ‘ Assalto Paracadutisti “ Col Moschin “ ( gli eredi del IX Rag . d ‘ Assalto Arditi ) e labari Ass . d ‘Arma . Intervento del sindaco Giorgio Rebuschi . Inno Nazionale esewguito dalla banda comunale di Peschiera del Garda . Deposizione corona al monumento Caduti e “ silenzio “ . Ore 10 , 30 . inizio sfilata corteo direzione Monte Casale . Ore 11 , 00 Raduno sul Monte Casale . Ore 11 , 15 inizio commemorazione : Schieramento Picchetto d ‘ Onore – labari Ass . d ‘ Arma – Alzabandiera – Tromba . S . Messa celebrata da Don Francesco Belfanti Parroco di Ponti sul Mincio . Intervento Autorità Militari . Deposizione corone ai caduti . “ Silenzio “ . Al termine , evoluzioni aeree del “ Gruppo Volo Scaligero “ di Valeggio sul Mincio . Vin d ‘ Onore – rinfresco presso la cascina Casale .

Silvio Stefanoni

Commenti

commenti