Un totale di 122.584 visitatori con un incremento del 15,35% delle presenze di operatori .

Positivo Vinitaly 2000

Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo

(con una per­ma­nen­za media di qua­si tre giorni, una fra le più alta di tut­ta Europa) di cui gli ital­iani sono sta­ti 108.877 (con­tro i 93.449 del­la pas­sa­ta edi­zione, +16,5%) men­tre le pre­sen­ze estere sono incre­men­tate di oltre il 6,8% (13.707 da 87 Pae­si in totale). Fra gli esteri si reg­is­tra un deciso incre­men­to delle parte­ci­pazioni dai Pae­si del­la Unione Euro­pea (+5,48%), dal Medio Ori­ente e Asia Cen­trale (+115,3%), dal Nord Amer­i­ca (+12,4%), dal resto del­l’Eu­ropa (+16,35%).Grande l’at­ten­zione ris­er­va­ta alla Rasseg­na dai mass media. I gior­nal­isti accred­i­tati sono sta­ti 1690 da 34 nazioni.Questi i dati (ril­e­vati sec­on­do i para­metri del­la FKM, la soci­età di cer­ti­fi­cazione delle nere tedesche che, dal 1998, con­trol­la i dati delle rasseg­ne inten­zion­ali di Veron­afiere, ed in atte­sa del­l’im­pri­matur defin­i­ti­vo) del­la 34ma edi­zione di , il più impor­tante Salone Inten­zionale ded­i­ca­to al ed ai dis­til­lati di qual­ità che, nel­l’ar­co di cinque gior­nate, ha con­cen­tra­to in Verona i più impor­tan­ti buy­ers mon­di­ali del vino in un aper­to con­fron­to con le oltre 3.284 aziende espositri­ci (+9,9%) da 23 Pae­si pre­sen­ti su una super­fi­cie net­ta impeg­na­ta di 58.017 mq.(+13,l% sul ’99).Una edi­zione che ha vis­to il gov­er­no pre­sente in forze, con i Min­istri delle Politiche Agri­cole e Fore­stali, Pao­lo De Cas­tro, del Com­mer­cio con l’Es­tero, Piero Passi­no, che han­no inau­gu­ra­to il Salone, in con­comi­tan­za del quale si è svolto il 6° SOL (Salone Inter­nazionale del­l’O­lio Vergine ed Extravergine d’O­li­va, Rasseg­na che ha reg­is­tra­to la parte­ci­pazione di 334 espos­i­tori (+38,02%) su una super­fi­cie net­ta di 5.214 mq. (+63,19%), men­tre i vis­i­ta­tori sono sta­ti in totale 31.493 (+23,26%) di cui 27.761 gli ital­iana (+ 24,4%) e 3.732 gli esteri (+15,11%) da 56 Pae­si. Dati che tes­ti­mo­ni­ano l’im­por­tan­za del set­tore agro-ali­menta­re come strate­gi­co per il made in Italy nel mondo.Fra gli even­ti che rap­p­re­sen­tano, ormai, un corol­lario inscindibile dal­la Man­i­fes­tazione si col­lo­cano: il pres­ti­gioso Con­cor­so Eno­logi­co Inter­nazionale che per l’ot­ta­va edi­zione ha reg­is­tra­to cir­ca 2.000 cam­pi­oni iscrit­ti da 28 Pae­si ed ha vis­to aggiu­di­car­si il mas­si­mo riconosci­men­to, il Pre­mio Gran Vini­taly, dal­la Castel­lo Ban­fi Spa di Mon­tal­ci­no (Siena);l’ Inter­na­tion­al Pack­ag­ing Com­petitìon, giun­to alla 5A edi­zione, che ha coin­volto aziende, art direc­tor e grafi­ci di tut­to il mon­do ed è sta­to vin­to dal­la Con­te Tas­ca d’Almeri­ta SpaRe­galeali di Sclafani Bag­ni (Palermo).dell’omonima azien­da; per l’es­tero, il riconosci­men­to è anda­to per la pri­ma vol­ta adun’azien­da l’aus­traliana Can­tine Penfolds.Il 34° Vini­taly e il 6° Sol, sono sta­ti com­ple­tati sul fronte del­l’of­fer­ta mer­ce­o­log­i­ca e sot­to ilpro­fi­lo tec­no­logi­co da ” Vini­taly- Vigne­to &Cantina” e “Sol-Uliveto&Frantoio” , ai qual­i­han­no pre­so parte cir­ca 200 da 11 Pae­si su oltre 4.600 mq. net­ti espositivi.I vis­i­ta­tori totali di tali rasseg­ne sono sta­ti 29.751, +12,79% sul ’99, di cui 26.490 italiani,(+13,8%) e 3.261 esteri, (+5,13%) da 60 Paesi.Anche per la 34Aedizione di VINITALY, come per quel­la del­lo scor­so anno, tut­ti glies­pos­i­tori diret­ti sono auto­mati­ca­mente pre­sen­ti su Intemet a “Vini­taly On Line”, vera epro­pria fiera telem­at­i­ca (www.veronafiere.it. sul web tut­to l’an­no, al quale si affi­an­cano “Sol On Line” e “Vigneto&Cantina” e “Uliveto&Frantoio” on line.La novità asso­lu­ta del­la edi­zione 2000 infat­ti è sta­ta quel­la del vino entra­to a far parte del­la­co­mu­nità vir­tuale pro­prio gra­zie alla Fiera di Verona, il pri­mo polo espos­i­ti­vo ital­iano a dare­vi­ta dal 1998 a vere e pro­prie rasseg­ne vir­tu­ali (Virtual.veronafìere.it).Con Veron­afiere Shop è entra­ta pro­prio da Vini­taly 2000 nel­l’e-com­merce. Si trat­ta di unsi­to, ded­i­ca­to inizial­mente alla ven­di­ta di inizia­tive e prodot­ti col­le­gati alle man­i­fes­tazioni, incui ver­ran­no pro­posti inno­v­a­tivi servizi ad alto val­ore aggiun­to agli espos­i­tori attra­ver­soin­fra­strut­ture di e‑commerce e cre­an­do mirate oppor­tu­nità di “busi­ness to business”.Nell’ambito di Vini­taly On Line, inoltre, è sta­to cos­ti­tu­ito Winegate on line Por­tai, unmo­tore di ricer­ca col­le­ga­to con oltre 1200 siti intemet mon­di­ali del set­tore vini­co­lo e del food.Su Winegate è pos­si­bile trovare sot­to Wine News una parte sig­ni­fica­ti­va degli arti­coli delquo­tid­i­ano Vini­taly News, prodot­to da Veron­afiere, che ha ottenu­to otti­mi riscon­tri da part­edegli oper­a­tori. Vini­taly News con­tiene arti­coli, dibat­ti­ti, appro­fondi­men­ti sul mon­do del vinoe del­l’o­lio fir­mati da alcu­ni fra i più impor­tan­ti opin­ion leader del settore.Sempre on line è con­sulta­bile il mag­a­zine trimes­trale del­la Fiera di Verona, Exhi­bi­tion, chenel pri­mo numero del 2000 è intera­mente ded­i­ca­to al set­tore agro-alimentare.L’appuntamento del mon­do del vino con la 35ma edi­zione di VINITALY è dall’1 al 5 aprile2001.

Parole chiave: -