Il Parco del Vittoriale degli Italiani sarà accessibile gratuitamente a partire da venerdì 9 aprile.

Riapre il Parco del Vittoriale degli Italiani

08/04/2021 in Attualità
Di Redazione

L’appello del Pres­i­dente Gior­dano Bruno Guer­ri: I luoghi del­la cul­tura che dispon­gono di spazi aper­ti mer­av­igliosi offra­no respiro e bellez­za alla loro cit­tà e ai cit­ta­di­ni. Le nos­tre rose e gli alberi da frut­to sono in fiore

In accor­do con le dis­po­sizioni min­is­te­ri­ali — e come con­fer­ma­to dal Prefet­to di Bres­cia dopo espres­sa richi­es­ta del Pres­i­dente del­la Fon­dazione del Vit­to­ri­ale degli Ital­iani Gior­dano Bruno Guer­ri e del Sin­da­co di Gar­done Riv­iera Andrea Cipani — pure nelle zone rosse è con­sen­ti­to l’accesso ai parchi pub­bli­ci: inte­si come gra­tuita­mente aper­ti al pub­bli­co, anche se apparte­nen­ti a musei e ad altri isti­tu­ti e luoghi del­la cul­tura, a con­dizione del rispet­to del divi­eto di assem­bra­men­to e purché nel rag­gio di chilometri con­ces­so dal­la pro­pria abitazione.

La scelta del Pres­i­dente Guer­ri di per­me­t­tere l’ingresso gra­tu­ito al Par­co del Vit­to­ri­ale, pri­mo in Italia, intende por­si come dimostrazione di impeg­no civile nel fare la pro­pria parte per lim­itare il ris­chio di assem­bra­men­ti in altri luoghi del­la cit­tà, offren­do un ulte­ri­ore e ampio spazio pub­bli­co a lib­era dis­po­sizione dei cit­ta­di­ni. E vuole essere anche un appel­lo ai luoghi del­la cul­tura che dispon­gono di spazi aper­ti mer­av­igliosi, oggi chiusi, per­ché offra­no respiro e bellez­za alla loro cit­tà e ai cit­ta­di­ni.

Così il Pres­i­dente Guer­ri: Il par­co del Vit­to­ri­ale, vinci­tore nel 2012 del “Pre­mio Il Par­co più bel­lo d’Italia”, con­siste in dieci ettari per­fet­ta­mente curati dai nos­tri gia­r­dinieri anche durante il peri­o­do di clausura e pieni di cimeli stori­ci e opere d’arte. Alla tris­tez­za di ved­er­lo chiu­so al pub­bli­co pro­prio nell’anno del nos­tro cen­te­nario, si accom­pa­gna quel­la per la cit­tad­i­nan­za costret­ta in spazi lim­i­tati. Lo offri­amo dunque a chi potrà vis­i­tar­lo nel rispet­to delle dis­po­sizioni di legge, come invi­to alla bellez­za e sper­an­za di lib­er­azione. Ven­ite, le nos­tre rose e gli alberi da frut­to sono in fiore, gli edi­fi­ci e i mar­mi per­fet­ta­mente restau­rati in questi mesi infelici.

Il Par­co del Vit­to­ri­ale sarà aper­to gra­tuita­mente da mart­edì a domeni­ca, dalle ore 10 alle 18, fino a nuove disposizioni.