Al via anche i locali, Manerba, Padenghe, Puegnago e Polpenazze

Ritorna il «Palio delle botti»: caccia al trono di San Felice

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Enrico Dugoni

A Moni­ga tor­na il «Palio delle bot­ti». La dodices­i­ma edi­zione si svol­gerà dal pri­mo al 3 agos­to. La man­i­fes­tazione coin­volge numerosi pae­si del­la zona: oltre a Moni­ga, anche Padenghe, Pueg­na­go, San Felice, Polpe­nazze e Maner­ba. Il Palio viene dis­pu­ta­to da squadre com­poste da cinque atleti, più uno di sup­por­to. Da alcune set­ti­mane si stan­no allenan­do per le strade, tutte in salis­cen­di, tra uliveti e vigneti. Spin­gono le bot­ti a forte veloc­ità per ottenere il miglior tem­po. La squadra da bat­tere è quel­la di San Felice, vincitrice del palio 2002. La squadra regi­na è invece quel­la di Polpe­nazze, che ha collezion­a­to sei tri­on­fi. Seguono Pueg­na­go con tre, Maner­ba e San Felice con una. La dodices­i­ma edi­zione è orga­niz­za­ta dall’Unione sporti­va Moni­ga, con la col­lab­o­razione dei Lions Gar­da Valte­n­e­si e il patrocinio dell’assessorato allo sport del Comune garde­sano. Questo il pro­gram­ma. Il Palio inizierà ven­erdì pri­mo agos­to alle 21,30. I sei pae­si si affron­ter­an­no per ottenere la pole posi­tion e sta­bilire la griglia di parten­za. La gara è in pro­gram­ma domeni­ca 3 alle 21.30 con parten­za da piaz­za San Mar­ti­no e sarà pre­ce­du­ta dal­la ban­da musi­cale e da 60 majorettes. Si per­cor­reran­no le vie Magen­ta, Pietro Ghi­rar­di e si arriverà al parcheg­gio dietro al Comune. Il per­cor­so, cir­ca due chilometri, è molto impeg­na­ti­vo. Nel cor­so del Palio, l’Us Moni­ga ha orga­niz­za­to ogni sera spet­ta­coli musi­cali. Tutte le sere sarà in fun­zione uno stand gas­tro­nom­i­co dove sarà pos­si­bile gustare le migliori spe­cial­ità locali, annaf­fi­ate dall’ottimo .

Parole chiave: