Tutto si può” il musical di Cole Porter di scena a Lazise

17/10/2017 in Attualità
Parole chiave:
Di Luigi Del Pozzo

Tut­to si può” il musi­cal lib­era­mente ispi­ra­to allo spet­ta­co­lo di reper­to­rio Any­thing Goes, opera del grande com­pos­i­tore Cole Porter. In sce­na mer­coledì 18 otto­bre alle 20,30 alla per la regia del­l’at­tore veronese Enzo For­leo diret­tore del­la scuo­la lacisiense Con­trosce­na. L’in­gres­so è libero è la rap­p­re­sen­tazione  musi­cale è sostenu­ta dal­la Lib­era Asso­ci­azioni Eser­centi Lazise che da anni ha cre­du­to nel­l’arte e pas­sione di Enzo For­leo accom­pa­g­nan­do Con­trosce­na con il sosteg­no e con la passione.

Lo spet­ta­co­lo è anda­to in sce­na ripetu­ta­mente a Broad­way e nel West End con numerosi pro­duzioni fin dagli anni 30.

Il cast di Con­trosce­na rap­p­re­sen­ta sulle tav­ole del pal­cosceni­co una sto­ria scop­pi­et­tante e scin­til­lante ric­ca di colpi di sce­na e gags divertenti.

E’ ambi­en­ta­ta nel 1934 nel mez­zo del­l’o­ceano Atlanti­co con musiche di Cole Porter e can­tate dal vivo, con il bal­lo del paso doble, del tip tap e con il can­to dei gospel. Nar­ra di un travol­gente viag­gio da New York a Lon­dra a bor­do di un transat­lanti­co dove suc­cede di tut­to e di più. Non a caso il tito­lo . Tut­to si può.

Le core­ografie por­tano il sig­illo del­la nota bal­le­ri­na e core­ografa veronese Rita Pavanel­lo , men­tre le scenografie sono di Emil­iano Viscardi.

E’ un momen­to bel­lis­si­mo che dedi­co agli ami­ci di Lazise con i miei allievi — spie­ga Enzo For­leo — dove si cimen­tano dopo diver­si mesi di stu­dio e di preparazione. Rac­chi­ude infat­ti  tante ore di fat­i­ca che scop­pi­ano in uno spet­ta­co­lo spumeg­giante e divertente.”

Con­trosce­na ha vin­to recen­te­mente il pre­mio del­la crit­i­ca all’ul­ti­mo con­cor­so nazionale Musi­cal Day 2016 con lo spet­ta­co­lo The Addams Fam­i­ly con For­leo reg­ista e per­former nel­lo spettacolo.

 

Parole chiave: